Mutui per i giovani, il rischio della trappola Isee

Rischio di esclusione per chi vive ancora con i genitori

Rischio di esclusione per chi vive ancora con i genitori

Pubblicato il 19 luglio 2021

Il governo Draghi ha lanciato importanti agevolazioni per i giovani che vogliono acquistare casa. Obiettivo sacrosanto e risorse sostanziose, ma come spesso capita, il diavolo è nei dettagli: uno dei requisiti di accesso rischia di tagliare fuori molti under 36 che vivono con i genitori.

A chi è rivolto il mutuo agevolato

Le agevolazioni previste dal decreto Sostegni bis possono essere richieste dai giovani fino a 35 anni che decidono di accendere un mutuo per l’acquisto della prima abitazione tra il 26 maggio 2021 e il 30 giugno 2022.

La misura è destinata soprattutto alle coppie sposate (purché almeno uno dei coniugi abbia meno di 36 anni) e ai giovani genitori single con figli minorenni.

I dubbi maggiori arrivano per gli 36 che non rientrano in queste categorie. Ecco perché.

Il paradosso dell'Isee

L'ostacolo sta nel tetto Isee richiesto per accedere al beneficio: è di 40 mila euro.

Attenzione, però: molti giovani rischiano di essere esclusi dalle agevolazioni anche se guadagnano molto meno di questa cifra. L'indicatore viene infatti calcolato sulla base del reddito del nucleo familiare, e non solo sul reddito annuo di una singola persona. La soglia, in questi casi, non è così alta.

Sarebbero quindi penalizzati coloro che vivono ancora con i genitori, perché non possono permettersi un affitto o perché hanno ancora la residenza insieme al resto della famiglia.

Si rischia quindi il paradosso: escludere proprio i giovani che avrebbero più bisogno di un mutuo agevolato, perché – non avendo abbastanza risorse – restano sotto lo stesso tetto dei genitori.

La possibile soluzione

Una via d'uscita c'è, almeno per chi ha preferito fino a ora mantenere la residenza nella casa di mamma e papà nonostante viva altrove.

La soluzione è semplice: basta trasferire la residenza e uscire così dal nucleo familiare dei genitori. La soglia dei 40 mila euro resta, ma è più difficile che venga superata.

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Paolo Fiore Giornalista professionista e leccese in trasferta: Bologna, Roma, New York, Milano. Dopo la Scuola di giornalismo Walter Tobagi, ha scritto per Affaritaliani, MF-Milano Finanza, l'Espresso, Startupitalia e Skytg24.it. Si occupa di economia e innovazione per Agi, FocuSicilia e collabora con il gruppo Rcs.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo