Mutuo ristrutturazione

  • 1 Confronta 38 banche partner
  • 2 Scegli il mutuo migliore per te
  • 3 Ricevi la fattibilità in 24 ore

I nostri partner

  • Mutuo ristrutturazione BPER
  • Mutuo ristrutturazione Banco Desio
  • Mutuo ristrutturazione Credem Banca
  • Mutuo ristrutturazione CheBanca!
  • Mutuo ristrutturazione ING
  • Mutuo ristrutturazione Intesa Sanpaolo
  • Mutuo ristrutturazione Webank
  • Mutuo ristrutturazione BNL
  • Mutuo ristrutturazione Banco BPM
  • Mutuo ristrutturazione Deutsche Bank
  • Mutuo ristrutturazione Cariparma
  • Mutuo ristrutturazione Avvera
  • Mutuo ristrutturazione Banca Popolare Pugliese
  • Mutuo ristrutturazione Banca Carige

Confronta i mutui per la ristrutturazione

Mutui ristrutturazioneIl mutuo ristrutturazione prima casa consente di utilizzare i capitali ottenuti per ristrutturare sia gli interni che gli esterni di un'abitazione. Il finanziamento copre interventi di varia entità, che possono andare dalle cosiddette "piccole opere" (rifacimento degli interni, installazione di nuovi serramenti, riparazioni al tetto, ecc.) ad operazioni più importanti che modificano la struttura dell'abitazione, fino ad arrivare alla vera e propria costruzione o annessione di nuovi edifici (le "grandi opere").

Per dare inizio ai lavori è necessario consegnare al comune che ospita l’immobile la Dichiarazione di Inizio Lavori (DIA), firmata da un tecnico autorizzato, e raccogliere i preventivi relativi a tutti gli interventi di ristrutturazione casa che si intendono portare avanti. Il mutuo ristrutturazione può finanziare fino all’80% del valore dell’immobile.

Il grande vantaggio dei mutui ristrutturazione è che il valore dell’immobile preso come riferimento non è quello attuale dell’immobile, ma quello che la casa raggiungerà  a conclusione dei lavori di ristrutturazione. Per richiedere un mutuo ristrutturazione prima casa alla Banca, è necessario allegare alla consueta documentazione richiesta per i mutui acquisto casa, anche i seguenti attestati, in base al tipo di intervento previsto:

  •  per gli interventi di manutenzione ordinaria bisogna presentare il preventivo di spesa della ditta o del professionista abilitato che realizzerà i lavori di ristrutturazione;
  •  per gli interventi di manutenzione straordinaria servono il preventivo di spesa, il progetto edilizio e la DIA (dichiarazione di inizio attività);
  •  per gli interventi di ristrutturazione edilizia con grandi opere sono richiesti il preventivo di spesa, il permesso di costruire e, se dovuto, il contributo di costruzione.

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Altri prodotti

Tassi d'interesse

  • Tasso fisso La rata del mutuo rimane costante per tutta la durata del finanziamento.
  • Tasso variabile Il tasso varia in base alle oscillazioni degli indici di riferimento Euribor o BCE.
  • Tasso misto Consente di cambiare il tasso, passando dal variabile al fisso (e viceversa).
  • Rata costante Il tasso è variabile ma la rata è costante e cambia solo la durata del mutuo.
  • Tasso variabile con CAP La rata del mutuo varia ma non può mai superare una soglia massima prestabilita.
Visualizza tutti i tassi