Calcolo Rata Mutuo Intesa Sanpaolo

Mutui Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo è il principale istituto di credito presente in Italia, sia per quanto riguarda il numero di sportelli attivi sia la quota di mercato. Nella sua versione attuale nasce nel gennaio 2007, in seguito alla fusione tra la Banca Intesa e Sanpaolo IMI. Volendo guardare indietro nel tempo, tuttavia, si possono tracciare le origini di questa importante realtà al 1563, anno in cui venne fondato a Torino l'Istituto Bancario San Paolo. Nel corso del tempo questo istituto bancario è radicalmente cambiato, realizzando fusioni e acquisizioni che hanno portato alla nascita del Gruppo Intesa Sanpaolo che con più di 4500 filiali in tutta Italia si pone come uno dei primi venti istituti di credito d'Europa.

Tipologie Mutui Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo propone alla clientela differenti tipologie di mutuo per l'acquisto della prima o seconda casa, per la ristrutturazione, le riqualificazione energetica o la costruzione. Sul sito della banca è possibile visionare le numerose proposte, sempre aggiornate, dei mutui, che vanno dal maggiormente richiesto Mutuo in Tasca alla proposta Green Mutui, dal Mutuo Domus, al MutuoUp fino al Mutuo Giovani.

In questa sezione verrà presentato nello specifico il Mutuo in Tasca, pensato per i clienti che vogliono accendere un mutuo per la prima casa o per comprare una seconda abitazione.

Mutuo in Tasca di Intesa Sanpaolo

Mutuo in Tasca è la proposta più interessante tra i mutui di Intesa Sanpaolo in quanto permette di acquistare un immobile a uso abitativo usufruendo in anticipo dell'importo richiesto in modo da far fronte alle prime spese come quelle del versamento della caparra nonché per sostenere le spese notarili. Va sottolineato che questo mutuo può essere richiesto esclusivamente per l'acquisto di casa su territorio italiano. La delibera impegnativa della banca ha una durata di validità pari a sei mesi, tempo più che sufficiente per trovare la casa dei propri sogni, bloccarla versando subito la caparra e procedere alle prime spese.

Avere la possibilità di conoscere l'importo massimo su cui si può contare è fondamentale per progettare in maniera più chiara le diverse spese e, soprattutto, per scegliere la casa che meglio si adatta alla somma effettivamente disponibile.

Per garantire ai propri clienti il massimo supporto, inoltre, Intesa Sanpaolo mette a disposizione un servizio di consulenza gratuita per la ricerca dell'immobile, selezionando le possibilità sulla base delle indicazioni e richieste del cliente stesso. Una volta trovata la casa, inoltre, si potrà scegliere la tipologia di pagamento che si preferisce tra quelle proposte dalla banca, optando pertanto tra pagamenti a rate fisse, variabili o a opzione.

Si possono pertanto distinguere i seguenti piani di rimborso a tasso fisso o variabile, ossia:

  • Piano Base;
  • Piano Base Light;
  • Piano Multiopzione;
  • Piano Bilanciato.

Per quanto riguarda le opzioni di mutuo a tasso fisso, il Piano Base prevede che importo della rata e tasso vengano definiti al momento della stipula del contratto di mutuo e rimangano invariati per tutta la durata del finanziamento.

Il Piano Base Light, invece rappresenta la soluzione adatta a chi sceglie di pagare delle rate di soli interessi, prevedendo pertanto un periodo di pre-ammortamento che può variare, a seconda dei casi, dai 12 ai 120 mesi.

Se non si è sicuri di voler pagare per tutto il periodo del finanziamento una rata a tasso fisso si potrà selezionare il Piano Multiopzione che permette di scegliere dopo tre o cinque anni, di cambiare il tipo di rata passando da quella fissa a quella variabile.

Infine, Intesa Sanpaolo propone il Piano Bilanciato che permette di definire quale percentuale di quota potrà essere finanziata a tasso fisso e quale a tasso variabile, scegliendo tra le opzioni 70-30%; 60-40% oppure 50-50%.

Chi opta direttamente per il mutuo a tasso variabile potrà beneficiare di diverse possibilità di scelta che, pur avendo la stessa denominazione di quelle previste per il tasso fisso, presentano caratteristiche diverse.

Pertanto, il Piano Base in rata variabile prevede che tasso e rata cambino in funzione delle variazioni di mercato e, in particolare, degli indici di riferimento che per questo piano finanziario sono l'Euribor 1 mese oppure il MRO della BCE.

Per quanto riguarda il Piano Base Light, invece, permette di effettuare un pagamento di rate fatto di soli interessi, proprio come per il piano fisso. Anche in questo caso il periodo di pre-ammortamento può variare tra i 12 e i 120 mesi.

Il Piano Multiopzione prevede l'eventuale possibilità di passaggio al tasso fisso dopo tre o cinque anni di pagamento in tasso variabile mentre, relativamente al Piano Bilanciato, esso permette di bilanciare la quota da finanziare in tasso fisso e quella in tasso variabile con percentuali che prevedono il 30-70% oppure il 40-60%.

Infine, va sottolineato che Mutuo in Tasca può essere richiesto da tutti i cittadini italiani che hanno compiuto 18 anni al momento della richiesta, nonché da cittadini comunitari ed extra-comunitari con residenza in Italia da almeno 24 mesi. Ulteriori informazioni possono essere richieste presso una delle filiali della banca.

Calcolo rata e simulazione mutuo Intesa Sanpaolo

La complessità dei parametri da prendere in considerazione quando si apre un mutuo non permette sempre di poter avere un'idea chiara su quali possano essere le spese per la rata e quali quelle legate ad altri fattori, come ad esempio il pagamento degli interessi. La banca sul suo sito non dispone di un simulatore specifico che permette di effettuare tali valutazioni ma, per avere un'idea di quali possano essere le spese del mutuo e delle rate mensili, è possibile utilizzare il simulatore di Mutui.it.

Riempiendo i vari campi relativi alla città, alla durata del mutuo, nonché al valore dell'immobile e all'importo richiesto, sarà possibile effettuare il calcolo della rata del mutuo, potendo così avere informazioni precise e dettagliate sulle spese che vi aspettano.

Numero Verde Assistenza Intesa Sanpaolo

Sede Legale: piazza San Carlo, 156 - 10121 Torino
Numero Verde Assistenza Clienti: 800.303.303
Telefono: + 39 011 5551
PEC: info@pec.intesasanpaolo.com

Filiali Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo è presente su tutto il territorio italiano e su scala internazionale con un gran numero di filiali e sportelli. Per trovare la filiale più vicina è possibile fare uso dello strumento di ricerca presente sul sito dell'istituto.

Storia del marchio Intesa Sanpaolo

  • 1563: fondazione del Monte di pietà di Torino, successivamente Istituto Bancario Sanpaolo di Torino
  • 1998: fusione con l'Istituto Mobiliare Italiano e denominazione di Sanpaolo IMI
  • 2007: nasciata di Intesa Sapaolo in seguito a fusione tra Sanpaolo IMI e Banca Intesa
  • 2010: superamento dello stress test e conferma della solidità patrimoniale
  • 2014: incorporazione della Cassa di Risparmio di Venezia e della Banca di Credito Sardo
  • 2015: incorporazione della Banca di Trento e Bolzano e della Banca Monte Parma
  • 2017: acquisizione di Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza
  • 2019: incorporazione per fusione di Banca Apulia Spa e Banca Prossima Spa

Informazioni sulle principali Banche italiane

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Mutui Intesa Sanpaolo

News Intesa Sanpaolo

Casa Insieme di Intesa San Paolo

12 June 2014 - Casa Insieme è l’iniziativa lanciata da Intesa San Paolo dedicata a tutti coloro che desiderano acquistare la loro prima casa in modo conveniente.

Chiedi consiglio ai nostri consulenti

Hai dubbi sui mutui Intesa Sanpaolo? Contatta i nostri consulenti, ti aiuteranno a capire qual è la soluzione adatta alle tue esigenze.

Servizio Clienti
02 55 55 222
Lun-Ven 9.00-18.00