Il bonus prima casa per under 36 vale anche per box e aste

Diffusa una circolare dell'Agenzia delle Entrate

Diffusa una circolare dell'Agenzia delle Entrate

Pubblicato il 19 novembre 2021

Il bonus prima casa under 36 è una misura prevista dal Dl Sostegni bis. Obiettivi e contenuti della norma sono chiari sin dal nome: permettere ai più giovani, grazie alla garanzia dello Stato, di comprare un'abitazione, spingendo allo stesso tempo un mercato immobiliare che aveva l'esigenza di ripartire dopo il lockdown.

Cosa dice l'Agenzia delle Entrate

Come spesso accade una norma lascia insoluti alcuni dubbi, frutto del passaggio dalla teoria alla prassi. A dirimerli ci ha pensato l'Agenzia delle Entrate, che con una circolare ha delineato in modo chiaro il perimetro del bonus. Le notizie sono positive per chi ambisce a sfruttarlo, perché prevale un'interpretazione della norma ampia e inclusiva.

La circolare, infatti, afferma che l'agevolazione si applica anche alle pertinenze dell'immobile agevolato, come ad esempio (per citare il caso più ricorrente) ai box. Non solo: rientrano nel bonus anche gli immobili acquistati tramite asta giudiziaria.

I requisiti

Quanto ai requisiti, non ci sono novità, anche perché il decreto era già chiaro a sufficienza. Per accedere all'agevolazione è necessario avere meno di 36 anni e un Isee non oltre i 40 mila euro. L'abitazione va acquistata entro il il 30 giugno 2022.

Accendendo al Fondo di garanzia sui mutui per la prima casa, si ottiene un prestito dalla banca per un importo pari all'80% del prezzo della casa. Il finanziamento ha però un tetto: non può superare i 250 mila euro.

È bene ricordare, però, che le banche non sono tenute a partecipare. Si può quindi chiedere al proprio istituto se ha deciso di farlo, oppure consultare il sito di Consap, la concessionaria dei servizi assicurativi pubblici, dove c'è un elenco delle banche aderenti.

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Paolo Fiore Giornalista professionista e leccese in trasferta: Bologna, Roma, New York, Milano. Dopo la Scuola di giornalismo Walter Tobagi, ha scritto per Affaritaliani, MF-Milano Finanza, l'Espresso, Startupitalia e Skytg24.it. Si occupa di economia e innovazione per Agi, FocuSicilia e collabora con il gruppo Rcs.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo