A Milano i notai offrono a tutti la loro consulenza per i mutui

Pubblicato il 5 novembre 2015

Torna a Milano l’appuntamento con “Comprar casa senza rischi – Consulenza su tutto il mondo Casa” a cura del Consiglio Nazionale del Notariato. L’evento, che è stato organizzato all’interno del 50°Congresso Nazionale della categoria, si terrà domenica pomeriggio 8 novembre, dalle ore 15 alle ore 19, presso il Mi.Co -Milano Congressi Fiera Milano City.

L’iniziativa, a ingresso libero e gratuito, organizzata dal Notariato con la collaborazione del Comune di Milano, della Regione Lombardia, delle associazioni dei consumatori e dei geometri, intende offrire un supporto a chi intende comprare casa e a chi l’ha già acquistata affrontando temi quali: proposta di acquisto, preliminare e rogito, mutuo prima casa, rent to buy, edilizia convenzionata e agevolata, verifiche catastali, imposte e tasse, Imu, Tasi e Tari, aste immobiliari e successioni.

Nell’attesa quindi di sottoporre dubbi e quesiti ai professionisti disponibili domenica in modo gratuito, il Consiglio Notarile di Milano invita a seguire dieci regole di carattere generale per non incorrere in brutte sorprese: 

- Prima di firmare qualsiasi cosa consultare il proprio notaio. Fargli eseguire le visure ipotecarie e catastali per accertarsi che sull’immobile gravino passività non dichiarate.

- Far calcolare al notaio il preventivo dei costi strettamente connessi all’acquisto (imposte ed onorari comprensivi di Iva sia per l’acquisto che per il mutuo) per verificare che la cifra finale rientri nel budget.

- Valutare con la propria banca l’importo del mutuo che è disposta a concedere e accertarsi che la rata sia sostenibile.

-  Stipulare il contratto preliminare con atto notarile e trascriverlo. Ci si assicura così dal rischio che l’immobile venga venduto due volte e che sopravvengano ipoteche, pignoramenti o sequestri che mettano a rischio le somme già versate.

- Controllare con l’amministratore del condominio l’eventuale esistenza di arretrati nei pagamenti delle spese condominiali. Farli pagare prima del rogito e accertarsi dell’ammontare delle spese condominiali annuali.

- Accordarsi col venditore per l’eventuale trasferimento delle detrazioni per lavori effettuati.

- Far verificare al proprio notaio di fiducia quale sia la rendita catastale per calcolare a quanto ammonteranno Imu, Tasi e Tari.

- Verificare se gli impianti (principalmente elettrico e gas) siano o meno certificati a norma.

- Chiedere al proprio notaio l’opportunità o meno di effettuare  una perizia sulla regolarità edilizia e urbanistica  a seconda delle caratteristiche particolari dell’immobile ( ad esempio sottotetti recuperati o loft siti in aree ex industriali).

- Far verificare dal notaio se l’immobile sia soggetto a vincoli o sia inserito all’interno di una zona  vincolata.

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Rosaria Barrile Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo