Mondo mutui

3 aprile 2013

News - Abi chiede un fondo di garanzia

Richiesta di intervento per spingere la ripresa del mercato

Richiesta di intervento per spingere la ripresa del mercato

La stretta delle banche sui mutui, investimenti in picchiata, minori garanzie disponibili da parte delle famiglie: l’incrocio di tutti questi fattori ha portato a un crollo del settore immobiliare che mette a dura prova sia i privati che vorrebbero acquistare una casa, sia le imprese che si ritrovano con cantieri fermi e commesse bloccate.

Dopo la pubblicazione dell’ultimo bollettino mensile, l’Abi ha chiesto un intervento da parte dello Stato con l’istituzione di un Fondo di garanzia a copertura dei rischi dei mutui per l’acquisto delle case. In pratica, un aiuto per le banche che concedono mutui alle famiglie appartenenti a categorie disagiate. Non solo, secondo l’Abi per spingere il settore sarebbe necessario creare un plafond dedicato alle imprese costruttrici: all’interno del Fondo di garanzia per le Pmi, già esistente, l’Associazione bancaria vorrebbe una quota mirata a sostenere chi realizza immobili ad alte prestazioni energetiche.


Il perché di tanto interesse è presto spiegato: a gennaio 2013 i finanziamenti per l’acquisto di immobili sono calati dello 0,7%, mentre è aumentato il tasso praticato sui mutui (pari al 3,70% a gennaio e incrementato al 3,73% a febbraio): la richiesta per accendere un mutuo è diminuita non solo per un calo degli investimenti, ma anche perché le famiglie hanno poche garanzie da offrire a banche più attente, rispetto a qualche anno fa, all’affidabilità creditizia. È su questo fronte che, secondo Abi e Assoimmobiliare, lo Stato può intervenire favorendo una ripresa delle domande di finanziamenti a medio e lungo termine, con interventi mirati per le giovani coppie e un’estensione della moratoria sui mutui.
Una richiesta di intervento per spingere la ripresa del mercato immobiliare, uno dei principali settori della nostra economia (pari al 20% del Pil) e garanzia di solidità patrimoniale, dal momento che l’Italia è in vetta alle classifiche europee per case di proprietà.

di Eleonora Della Ratta

    Scrivi un commento

    Il profilo dell'autore

    Eleonora Della Ratta Eleonora Della Ratta, toscana, è giornalista professionista specializzata nei temi di economia e risparmio.

    Dopo aver lavorato come cronista sia per la carta stampata che per la televisione (Il Corriere di Firenze, Toscana Tv), dal 2007 si occupa di economia, risparmio e lavoro. Scrive per Il Sole 24 Ore, in particolare sui temi di lavoro e formazione. Collabora con Famiglia Cristiana e le testate del Gruppo San Paolo interessandosi, tra l’altro, di assicurazioni, mutui e immobiliare. Ha seguito per Yahoo! Italia i canali di Economia e News.

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!