Confartigianato: mutui, tassi a +103%

Pubblicato il 29 August 2012

I tassi sui mutui, in un anno, sono raddoppiati: dal giugno 2011 al giugno 2012 infatti sono aumentati del 103%. A rivelarlo è Confartigianato, che in un’analisi effettuata su questo specifico segmento ha evidenziato come ad inizio estate i tassi si sono assestati sul 4,12%, quando 12 mesi prima erano di pochissimo al di sopra del 2%. Non solo: la ricerca sottolinea come per pagare i prestiti contratti per l'acquisto di immobili gli italiani sono costretti ormai a rinunciare al 30,9% del proprio reddito. Questo quadra, piuttosto complesso, crea di conseguenza effetti drastici sulle compravendite immobiliari: in un anno infatti esso ha comportato un crollo del 17,8%.

Dunque il quadro secondo Confartigianato è destinato a non migliorare: a fine anno il settore edilizio avrà bruciato oltre 97 mila posti di lavoro. Il problema del credito è centrale secondo lo studio effettuato. Per quanto riguarda i tassi dei mutui, Confartigianato sottolinea che, dopo essere scesi fino al minimo di 2,51% nel giugno del 2010, successivamente sono tornati a crescere, arrivando a maggio al 4,12%, 103 punti base in più rispetto a un anno fa. 

A fine 2011 lo stock di mutui alle sole famiglie consumatrici (al lordo delle cartolarizzazioni) era pari a 317.868,7 milioni di euro, ripartiti per l'80,7% nel Centro-Nord e per il restante 19,3% nel Mezzogiorno. Le prime cinque regioni assorbivano complessivamente il 63,2% dello stock dei mutui alle famiglie: la Lombardia (24,0%), Lazio (12,7%), Emilia-Romagna (9,5%), Veneto (9,3%) e Piemonte (7,7%). Per quanto riguarda la dinamica su base annuale dello stock, a fronte di un aumento nazionale del 3,9%, l'aumento maggiore è quello di 4,8% registrato nel Mezzogiorno, seguito dal Centro a +4,4%, Nord-Ovest e Nord-Est entrambi sul +3,5%. A livello regionale gli aumenti maggiori sono quelli di Abruzzo (9,7%), Trentino-Alto Adige (8,9%) e Umbria 7,6% mentre in coda si trovano Emilia-Romagna (2,4%), Liguria (2,9%) e Valle d'Aosta (3,1%). Insomma, un trend rischiosissimo che perde colpi mese dopo mese, e che finora non vede la luce in fondo al tunnel in cui si è cacciato.

di Valerio Mingarelli

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Valerio Mingarelli Valerio Mingarelli, marchigiano, è giornalista professionista fin dall’età di 28 anni.

Ha cominciato la sua carriera in ambito televisivo (TV Marche e TV 23) per poi passare alla carta stampata nel 2002 scrivendo prima per il Giornale dell’Umbria e poi per il Corriere Adriatico. Dal 2007 è al quotidiano Metro, testata internazionale fra le più diffuse, dove cura le pagine dell’economia scrivendo, fra l’altro, di assicurazioni, risparmio, mutui e immobiliare.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo