Fondo di solidarietà per i mutui: proroga o no?

Pubblicato il 19 dicembre 2011

Venti milioni di euro polverizzati in pochi mesi. Il Fondo di solidarietà gestito da Consap (Concessionaria servizi assicurativi pubblici) non si può dire che, purtroppo, non sia stato  utile ad alcune famiglie italiane in questo 2011. Ma ora che non ci sono più soldi, senza una nuova strategia il prossimo 31 gennaio l’iniziativa andrà in scadenza. Senza contare che in quella data verrà meno anche l’ormai famosa moratoria, voluta da Abi e Unioni dei consumatori, alla quale hanno aderito la bellezza di 50 mila famiglie italiane, in difficoltà con il pagamento del proprio mutuo casa.

Proprio l’Associazione delle banche italiane, in sinergia con rappresenta i consumatori, ha proposto al Governo di dare nuova linfa (e soprattutto nuovi fondi) al Fondo di Solidarietà decurtando una percentuale, anche minima, dagli introiti che arriveranno dall’introduzione dell’Imu sulla prima casa. Per ora l’idea è stata congelata, viste anche le difficoltà che il testo varato da Monti e dalla sua squadra sta incontrando in Parlamento. Ma a quanto pare ci sarebbe poco margine: se si farà, non si andrà oltre uno 0,3%, che tradotti in euro significherebbe circa 10 milioni, cifra assolutamente insufficiente per venire incontro ai mutuatari in difficoltà ma comunque sempre meglio di niente.

Se la cosa andrà in porto, il Consap sarà costretto giocoforza a stringere le maglie sui requisiti necessari per presentare la domanda al fine di accedere ai fondi. Secondo il decreto 21 giugno 2010, tra essi ci sono quello di aver stipulato un mutuo che non vada oltre i 250 mila euro e che si abbia un modello ISEE che non superi i 30 mila euro. Con ogni probabilità, certi tetti verranno abbassati. Inoltre non è chiaro se la cosa verrà allargata anche a coloro che, con contratto a tempo determinato, hanno perso il posto di lavoro. Visto che questi ultimi sono la quasi totalità, il tutto potrebbe creare ulteriori problemi di “insufficienza” dei fondi.

di Valerio Mingarelli

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Valerio Mingarelli Valerio Mingarelli, marchigiano, è giornalista professionista fin dall’età di 28 anni.

Ha cominciato la sua carriera in ambito televisivo (TV Marche e TV 23) per poi passare alla carta stampata nel 2002 scrivendo prima per il Giornale dell’Umbria e poi per il Corriere Adriatico. Dal 2007 è al quotidiano Metro, testata internazionale fra le più diffuse, dove cura le pagine dell’economia scrivendo, fra l’altro, di assicurazioni, risparmio, mutui e immobiliare.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo