Mondo mutui

23 dicembre 2016

News - Voglia di montagna

Torna di moda la casa in montagna

Torna di moda la casa in montagna

La montagna torna nel cassetto dei desideri degli italiani. Non solo per seconde case vacanza, ma anche per una prima casa al largo dalla congestione delle città e in piena aria pulita. Secondo l'Ufficio studi Tecnocasa, infatti, anche se nei primi sei mesi del 2016 il mercato delle case in montagna segnala ancora una leggera contrazione, con un ribasso dell'1,2% rispetto allo stesso periodo 2015, le compravendite si dimostrano in ripresa. E' tornata, insomma, la volontà di comprare casa in montagna, tra gli investitori ma anche tra i semplici acquirenti che, nel 22,6% dei casi secondo Tecnocasa, non disdegnano di accedere a un mutuo, anche mutuo prima casa.  

Piccoli tagli e budget da 300 mila euro. Chi cerca casa in montagna, sostiene Tecnocasa, si orienta soprattutto sui piccoli tagli in buono stato, destinando all'investimento un budget non superiore ai 300 mila euro. Fondamentale che la casa sia vicina alle piste e alle zone servite: contano inoltre panoramicità e un piccolo spazio esterno, elementi particolarmente apprezzati da chi usa l’abitazione anche d’estate. Chi compra casa in montagna? Sempre secondo l'analisi sociodemografica di Tecnocasa, l’acquirente tipo ha un’età compresa tra i 35 e i 54 anni (72,4%), è sposato (74,8%), asquista soprattutto bilocali (32,2%), anche se sono apprezzati anche i trilocali, comprati dal 23,9% degli acquirenti. Solo nel 22,6% dei casi fa mutuo. 

Valle D'Aosta in ascesa. Per quanto riguarda le località, nel primo semestre 2016, la Valle d’Aosta ha perso in media il 2,2%. C’è, però, più fiducia verso l’acquisto del mattone visto che la domanda è in crescita e le compravendite si moltiplicano. Cercano la seconda casa  soprattutto milanesi, genovesi e torinesi, che prediligono bilocali o piccoli trilocali in zone centrali. Comune più richiesto è Cogne, con quotazioni che partono da 2.500 euro al mq e possono arrivare a 4.500 euro al mq in centro. A Courmayeur, le abitazioni signorili del centro toccano i 6.700 euro al mq e possono arrivare a 10 mila euro al mq se nuove. Il mercato delle prime case si sviluppa tra Saint-Christophe e Aosta, comuni a cui puntano coloro che possono spendere intorno a 180 mila euro per soluzioni indipendenti. In Val d'Ayas, le richieste di prima casa arrivano perlopiù da persone di origine rumena che cercano case indipendenti da ristrutturare senza spendere oltre 50 mila euro. Mercato delle prime case molto vivo a Saint-Vincent con prezzi variabili da 1.000 a 1.700 euro al mq per una soluzione degli anni ’90, toccando 2.000 euro al mq per case primi anni 2000. 

Piemonte stabile. In Piemonte, nel primo semestre di quest'anno, le località turistiche hanno evidenziato un calo dell’1,3%. A Bardonecchia, in centro, un buon usato costa in media 2.300 euro al mq mentre il nuovo sale a 4.000 euro al mq. Stabile Oulx, si registra una ripresa della domanda di seconde case. per un bilocale di 38-45 mq vanno spesi 60-100 mila euro, per un trilocale di 60 mq da 100 a 120 mila euro. A Cotolivier, dove si sta costruendo parecchio, il nuovo costa fra 3.000 e 3.500 euro al mq: la zona della stazione è molto richiesta  da quanti si trasferiscono da Torino, alla ricerca di una vita più tranquilla, co soluzioni che non superano i 2.000 euro al mq.

Trentino per le vacanze. Valori immobiliari stabili anche in Trentino Alto Adige. Il mercato resta comunque attivo: molto interessati all'acquisto della casa vacanza le famiglie che risiedono in Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, le quali vogliono soprattutto il trilocale da 60-70 mq, per una spesa compresa fra 150 e 180 mila euro. 

In Veneto gettonata Asiago. In Veneto, piace la zona dell’Altopiano di Asiago, che mantiene valori immobiliari stabili, evidenziando un aumento sia delle richieste che delle compravendite. Il mercato è alimentato dalle seconde case e il taglio più richiesto è il trilocale, per una spesa compresa tra 120 e 130 mila euro (ma per Asiago si può anche arrivare a spendere 160 mila euro).

    Scrivi un commento

    Il profilo dell'autore

    Franco Canevesio Franco Canevesio, genovese, è giornalista professionista specializzato in economia e Borsa.

    All'inizio negli anni '90 si è occupato di cronaca su La Repubblica lavorando al contempo come giornalista in alcune televisioni libere liguri. A Milano è stato redattore capo di Italia-iNvest.com, primo sito italiano specializzato in economia. Ha lavorato al sito “Lettera finanziaria” di Giuseppe Turani. Sulla carta stampata ha lavorato con Affari & Finanza ed è stato caporedattore di Finanza e Mercati. Attualmente lavora a MF-Milano Finanza.

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Le ultime news dal mondo mutui