Salgono ancora i prezzi delle case: Liguria la regione più cara

In controtendenza le quattro principali città

In controtendenza le quattro principali città

Pubblicato il 4 dicembre 2020

Mentre in Italia aumenta la richiesta di mutui prima casa di oltre il 10%, non si arresta la salita dei prezzi delle case. A novembre il trend al rincaro prosegue dopo la variazione positiva del trimestre scorso. I valori delle case, infatti, sono aumentati dello 0,5%, raggiungendo una media di 1.736 euro al mq.

Sulla base di questo dato anche la correzione annuale rimane in terreno positivo (1,5%). Secondo l’Ufficio studi di Idealista, vanno in controtendenza le quattro principali città, i cui prezzi sono tutti in flessione: -1,7% Torino, -1,6% Napoli, -1% Milano, -0,1% Roma (-0,1%).

Per merito di sei regioni l'indice è in salita

Gli incrementi più significativi si registrano in Lombardia, dove i prezzi delle case sono in rialzo del 2,1%. Aumenti per altre cinque macroaree: +0,9% in Emilia-Romagna, +0,1% in Campania. In mezzo ci sono Puglia, Lazio e Toscana tutte con i prezzi in rialzo dello 0,7% a novembre, mentre rimangono stabili, rispetto al mese di ottobre, i valori degli immobili in Friuli-Venezia Giulia.

In calo i prezzi in 13 regioni: si va dal -0,1% in Sicilia al -3,4% in Valle d’Aosta.

Parliamo die prezzi

La Liguria è la regione più cara con 2.459 euro al mq. Dietro c'è il Trentino-Alto Adige (2.450 euro al mq) e la Valle d'Aosta (2.356 euro al mq).

Le regioni meno care sono Sicilia (1.054 euro al mq), Molise (905 euro al mq) e Calabria (902 euro al mq).

63 mercati provinciali rimangono in terreno negativo

Nonostante il rialzo dei valori degli immobili 39 province sono in terreno positivo, 63 in terreno negativo. A trainare la crescita dei prezzi sono Bologna (+2,1%) e Milano (+2%): Aosta (-3,4%) e Verona (-2,4%), invece, segnano le performance peggiori di novembre. Negative anche Nuoro, Ancona e Crotone, in calo del 2%.

Dal punto di vista dei prezzi è Bolzano la provincia più cara con 3.596 euro al mq. Subito dietro un'altra ligure, ossia Savona con 3.093 euro al mq e poi Firenze con 2.798 euro al mq. Nella parte bassa della classifica la più economica è Biella, davanti a Caltanissetta (718 euro al mq) e a Isernia (741 euro al mq).

Capoluoghi, 66 dei 109 analizzati sono negativi

A livello di capoluoghi, secondo la classifica di Idealista, gli incrementi dei prezzi maggiori sono quelli di Cremona (+2,4%), Macerata (+2,2%) e di Cesena (+1,7%). I ribassi maggiori, invece, si registrano a Vercelli (-1,9%), a Teramo (-3,4%) e a Nuoro (-4,6%).

I prezzi di vendita vedono al top dei valori Venezia con 4.456 euro al mq, davanti a Milano con 4.008 euro al mq e a Firenze con 3.952 euro al mq. I capoluoghi più economici sono Ragusa, con 823 euro al mq), Caltanissetta, con 793 euro al mq e Biella, con 727 euro al mq.

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Franco Canevesio Franco Canevesio, genovese, è giornalista professionista specializzato in economia e Borsa.

All'inizio negli anni '90 si è occupato di cronaca su La Repubblica lavorando al contempo come giornalista in alcune televisioni libere liguri. A Milano è stato redattore capo di Italia-iNvest.com, primo sito italiano specializzato in economia. Ha lavorato al sito “Lettera finanziaria” di Giuseppe Turani. Sulla carta stampata ha lavorato con Affari & Finanza ed è stato caporedattore di Finanza e Mercati. Attualmente lavora a MF-Milano Finanza.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo