Mutui giovani: che cosa cercano gli under 35

Interessi diversi dai più "senior"

Interessi diversi dai più "senior"

Pubblicato il 27 maggio 2022

Crollano ad aprile le richieste di mutuo, che segnano un calo del 24,3%: la causa, si legge nel barometro Crif, va ricercata nel “costante ridimensionamento delle surroghe”. Si tratta di una tendenza che dura ormai da mesi e che prosegue il trend del primo trimestre 2022. Cresce invece l'incidenza delle richieste dei giovani under 35, che raggiunge il 34,9% del totale.

Proprio per approfondire questo trend, oltre al consueto rendiconto mensile, Crif ha realizzato un’analisi sull’impatto degli incentivi sui Mutui Giovani, individuando le peculiarità degli under 35 e le differenze con gli over.

Quali mutui per i più giovani

L’82% dei mutui giovani richiesti nel 2021 ricade nella fascia di importo tra i 50 e i 200 mila euro (77% per i senior), mentre solo il 13% si colloca in quelle superiori (16% per i senior).

I giovani preferiscono mutui più a lungo termine, con durata uguale o superiore ai 30 anni per il 46,8% del totale. I senior scelgono invece durate comprese tra i 20 e i 30 anni.

Per quanto riguarda la distribuzione per area geografica si rileva una maggiore concentrazione delle richieste di mutui da parte di giovani residenti al Nord, con il 59% del totale. Oltre un terzo sono concentrate nelle regioni del Nord-Ovest. L’incidenza è inferiore per i senior, con una quota del 52% al Nord.

Valore medio e metratura

Oltre alle condizioni dei mutui, i giovani evidenziano anche scelte differenti riguardo le caratteristiche degli immobili. Il valore medio di quelli acquistati dagli under 35 è di 187 mila euro, a fronte degli oltre 225 mila euro dei meno giovani. Crif nota un orientamento verso le zone periferiche all’interno del comune principale oppure nei comuni dell’hinterland, una maggiore propensione ad acquistare in condominio (79% contro 74% degli over 35) e una metratura media inferiore (90 metri contro 105)

Strutture nuove e in classe A

I più giovani sono maggiormente orientati ad acquistare case nuove o ristrutturate, che di solito sono più disponibili in periferia. La propensione al nuovo si riflette anche sulla classe energetica: le abitazioni acquistate in classe A costituiscono l’11,5% degli acquisti da parte degli under 35 e il 9,8% per i meno giovani.

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Paolo Fiore Giornalista professionista e leccese in trasferta: Bologna, Roma, New York, Milano. Dopo la Scuola di giornalismo Walter Tobagi, ha scritto per Affaritaliani, MF-Milano Finanza, l'Espresso, Startupitalia e Skytg24.it. Si occupa di economia e innovazione per Agi, FocuSicilia e collabora con il gruppo Rcs.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo