Case vacanza, vendite in salita e prezzi in discesa

Pubblicato il 4 agosto 2015

Se i prezzi scendono meglio approfittarne. E non solo per le prime case, ma anche e soprattutto per comprare una casa al mare o in montagna e andarci in vacanza. Secondo l’ultimo l’Osservatorio immobiliare turistico della Fimaa Confcommercio, elaborato in collaborazione con Nomisma, molti italiani avrebbero deciso per l’estate in corso di tornare a spendere per la seconda casa da destinare allo svago e al relax. In un clima generalizzato di riduzione dei prezzi si moltiplicano infatti le opportunità, sia al mare che in montagna.

Rispetto allo scorso anno è quasi raddoppiata la percentuale di famiglie interessate all’acquisto di un’abitazione nel corso del 2015: si passa dal 6,6% al 12,2%.

Secondo l’analisi, condotta su 185 località di mare e 100 di montagna e lago, sono complessivamente aumentate del 3,2% le compravendite di seconde case, trainate in particolar modo dalle località marine, che hanno fatto segnare un aumento pari al 4,6%.

Un aumento che ha beneficiato della riduzione dei costi per chi acquista: il prezzo medio per un'abitazione turistica in Italia nel 2015 si aggira intorno ai  2.360 euro al mq  con un calo medio del 5% annuo.

A livello territoriale è il Sud a registrare una diminuzione più marcata: secondo il report le regioni dove si è registrato il calo maggiore sono l'Abruzzo (9%) e la Calabria (7,5%), seguite da Basilicata, Marche e Molise, che registrano una contrazione del 6%. La maggioranza delle regioni (9 su 20) ha fatto segnare una diminuzione dei prezzi in linea con quello medio nazionale e pari al 5%.

Nelle località marine, il calo maggiore dei prezzi medi di compravendita di appartamenti nel 2015 si registra in Abruzzo (9,7%), mentre tra le località di montagna o di lago la contrazione maggiore si registra in Calabria (9,5%).

Santa Margherita Ligure, in provincia di Genova, si conferma in cima alla classifica dei prezzi massimi di compravendita di appartamenti  nuovi o di fascia alta con 14.500 euro al mq. A seguire Forte dei Marmi, in provincia di Lucca, con 14mila euro al mq e Capri con 13.500 euro. Tra le più rinomate località montane italiane, le più care sono nell’ordine Madonna di Campiglio con 12.700 euro al mq, Courmayeur con 11.400 euro e Cortina D'Ampezzo con 11.000.

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Rosaria Barrile Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo