Scegliere il notaio: una guida per capire i propri diritti

Pubblicato il 23 July 2015

Finora scegliere il notaio a cui affidarsi per il disbrigo di tutte le pratiche necessarie all’acquisto della casa richiedeva quasi altrettanta attenzione della sottoscrizione del mutuo casa, a patto di fare affidamento sul passaparola, tra amici e conoscenti. Finalmente però, a fare chiarezza e a spiegare nel dettaglio in che cosa consiste il compito di un bravo notaio ci pensa una guida ad hoc.

Si tratta de  “La Carta dei Diritti del cittadino nei rapporti con il notaio” presentata ufficialmente  la scorsa settimana a Roma e in contemporanea in altre 25 città in tutta Italia. L'obiettivo, come si legge sul sito del Consiglio nazionale del Notariato, è quello di “far conoscere le garanzie offerte dal notaio nell'esercizio della sua funzione pubblica, informare il cittadino dei suoi diritti a tutela dei suoi beni e rendere trasparente e facilmente comprensibile una professione complessa come quella del notaio”.

I temi chiave sono trattati con un linguaggio semplice e poco tecnico, grazie anche alla collaborazione di dieci associazioni dei consumatori: Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori.

La carta, disponibile come in tutti gli studi notarili, nelle sedi delle associazioni dei consumatori e scaricabile online dal sito www.notariato.it, comprende cinque sezioni: le competenze, le garanzie, i diritti del cittadino, la responsabilità, l’impegno personale e la consulenza.

Scorrendo i contenuti delle sezioni si scoprono non solo i dettagli relativi ai compiti più noti del notaio, come ad esempio la redazione del contratto preliminare di vendita, ovvero il compromesso, e tutti gli altri atti relativi agli immobili tra cui la donazione o  la cancellazione dell’ipoteca, ma anche a quali prestazioni e garanzie ha diritto il cittadino che si rivolge al notaio. Ad esempio, quello di avere sempre un preventivo di massima e, dopo aver acquisito la documentazione necessaria, un preventivo di spesa dettagliato dell'atto. Il notaio deve inoltre consigliare i cittadini che si rivolgono a lui, ma anche avvertire nei casi in cui il suo intervento non è necessario e indicare a quali uffici pubblici invece rivolgersi.

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Rosaria Barrile Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo