Affittare una casa nel centro storico: ecco le agevolazioni fiscali

23 gennaio 2020

Affittare una casa nel centro storico: ecco le agevolazioni fiscali

L'obiettivo è riqualificare queste zone

L'obiettivo è riqualificare queste zone

Sono molti coloro che decidono di non acquistare una casa, usufruendo degli attuali bassi tassi di interessi sui mutui, ma di ricorrere ad un’altra opzione, quella dell’affitto; quante tasse pagano, però, gli italiani per affittare una casa in città? Dipende dal tipo di canone di locazione, libero o concordato, scelto dalle parti. Nel primo caso, il corrispettivo è stabilito liberamente dai contraenti, mentre nel secondo viene deciso sulla base degli accordi tra le associazioni di categoria di proprietari e inquilini.

Nelle locazioni a canone libero, il ricavato derivante dal contratto di affitto deve essere dichiarato ai fini Irpef. Normalmente l’Irpef si applica sul 95% del canone, ma in alcuni casi sono previste agevolazioni. Per i fabbricati di interesse storico e artistico, il canone annuo è scontato del 35% e per gli immobili nel centro storico di Venezia del 25%. E ancora: per le costruzioni situate in comuni ad alta densità abitativa lo sconto sul canone è del 30%, ma se il fabbricato è anche in un centro storico, il canone da considerare ai fini Irpef è scontato del 65%.

Nell’ipotesi di canone concordato, invece, è possibile aderire al regime della cedolare secca, che prevede aliquote inferiori ed esonera dalle addizionali e dall’imposta di bollo e di registro. L’aliquota della cedolare secca in genere è pari al 21% del canone, ma per le abitazioni situate in comuni ad alta densità abitativa scende al 10%. Fra i centri interessati ci sono Roma, Milano, Torino, Venezia, Bologna, Firenze, Genova, Napoli, Bari, Catania, Palermo e i municipi limitrofi, i comuni capoluogo di provincia e quelli individuati dal Cipe. Si tratta, in tutti questi casi, di agevolazioni che agiscono su entrambe le tipologie di canone di locazione per stimolare le persone a vivere nel cuore delle città e garantire così un continuo processo di riqualificazione dei centri storici.

    Scrivi un commento

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Il profilo dell'autore

    Paolo Fiore Giornalista professionista e leccese in trasferta: Bologna, Roma, New York, Milano. Dopo la Scuola di giornalismo Walter Tobagi, ha scritto per Affaritaliani, MF-Milano Finanza, l'Espresso, Startupitalia e Skytg24.it. Si occupa di economia e innovazione per Agi, FocuSicilia e collabora con il gruppo Rcs.