Tassi sui mutui troppo alti

Pubblicato il 24 September 2013

Avere sulle spalle un mutuo da pagare non pesa a tutti alla stessa maniera. Non dipende solo da quanto si guadagna, quali garanzie si hanno e per quanto tempo si dovrà pagare, ma anche da dove si vive. Per gli italiani, infatti, avere un mutuo significa, a parità di importo e tempo, mille euro in più all'anno da sborsare rispetto al cittadino europeo medio. A fare i conti sono state le associazioni dei consumatori (Adusbef e Federconsumatori) che hanno calcolato come un mutuo di 100mila euro a 30 anni nel nostro Paese costi 84 euro al mese in più (e va poco meglio se si prende in vent’anni). La colpa è dello spread: il differenziale è salito da 112 punti base di aprile a 147 di luglio. Non va meglio nemmeno per i prestiti, per i quali a luglio si è arrivati a 213 punti base (si era a 182 punti lo scorso aprile).

Adusbef fa notare che le banche approfittano del basso livello dell'Euribor per i tassi variabili ed Eurirs per i tassi fissi per imporre spread altissimi sui mutui. Il problema, denunciano le associazioni dei consumatori, è il rincaro che gli istituti di credito fanno sui tassi di interesse per avere garanzie di guadagno sui mutui concessi e penalizzando, in particolare, quelli a tasso fisso. Per questo viene richiesto un intervento per abbassare lo spread e riportare i tassi di interesse alla media europea (secondo le associazioni, infatti, il livello attuale è pari o superiore al 3%).

Un problema che, tra l'altro, non interessa solo chi accende un mutuo, perché i tassi pesano anche sul credito al consumo: la media europea è del 6,11%, mentre quella italiana supera l'8%, con tipologie di prestiti che prevedono tassi di interesse ancora più alti pur restando all'interno dei parametri fissati dalla legge anti usura.

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Eleonora Della Ratta Eleonora Della Ratta, toscana, è giornalista professionista specializzata nei temi di economia e risparmio.

Dopo aver lavorato come cronista sia per la carta stampata che per la televisione (Il Corriere di Firenze, Toscana Tv), dal 2007 si occupa di economia, risparmio e lavoro. Scrive per Il Sole 24 Ore, in particolare sui temi di lavoro e formazione. Collabora con Famiglia Cristiana e le testate del Gruppo San Paolo interessandosi, tra l’altro, di assicurazioni, mutui e immobiliare. Ha seguito per Yahoo! Italia i canali di Economia e News.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo