Consulenza finanziaria mutui

Tutti i vantaggi di una consulenza mutui dedicata

Nel momento in cui si decide di chiedere un prestito si cercano informazioni utilizzando numerosi canali. Primo fra tutti spicca internet che, con la sua versatilità, offre un quadro chiaro dei mutui più vantaggiosi offerti dalle banche. Successivamente si procurano brochure e fogli informativi sperando di capire come scegliere il miglior finanziamento, ma quando ci si reca in filiale si finisce col scoprire che quel prestito non fa al caso nostro. Perché? La risposta è semplice, in quanto l'apertura di un mutuo è subordinata alla presenza di numerosi requisiti, quasi spesso celati sui dépliant. Ragion per cui la figura del consulente finanziario è fondamentale in questi casi: la competenza nel comparto dei mutui, in unione alle strumentazioni adeguate per la definizione del piano di ammortamento, consentirà di ottenere informazioni precise e dettagliate, strutturate a seconda delle esigenze. Il consulente finanziario è un professionista il cui compito principale consiste nell'affiancare il cliente nella scelta del miglior prodotto finanziario, come ad esempio il mutuo. Si differenzia dal mediatore creditizio in quanto il consulente instaura un rapporto di fiducia nei confronti di chi chiede un suo servizi, a differenza del mediatore il cui ruolo è super partes sia rispetto al cliente, sia nei confronti della banca. Il consulente finanziario, alla stregua di professionisti come avvocati o commercialisti, viene pagato a parcella o mediante provvigione, e non può in alcun modo gestire i risparmi dei clienti limitandosi solamente alla ricerca del miglior mutuo. Chi usufruisce delle sue consulenze desidera ottenere informazioni per l'acquisto o la ristrutturazione di un immobile dovendo adeguare il prestito al tipo di reddito posseduto ed al merito creditizio.

La normativa che discplina la consulenza finanziaria

La figura del consulente finanziario è disciplinata dall'art. 18 bis della legge n. 58/1998 dedicato alle attività di intermediazione finanziaria. Il consulente finanziario, in qualità di persona fisica (e non di impresa):

•   svolge attività di informazione in materia di investimenti,
•   deve essere iscritto in apposito albo,
•   deve possedere i requisiti di professionalità, onorabilità ed indipendenza;

Alla CONSOB ed al Ministero dell'Economia spetta il compito di individuare organismi e regole inerenti all'esercizio dell'attività di consulenza finanziaria. Delineati gli aspetti normativi principali del consulente finanziario, ci si chiede: quali sono i vantaggi di una consulenza mutui dedicata? Ebbene, sono numerosi poiché la richiesta di un mutuo è sempre subordinata al possesso di differenti requisiti, la mancanza dei quali pregiudica i tassi di interesse e l'accettazione del finanziamento da parte delle banche. In effetti le brochure e gli spot pubblicitari evidenziano la convenienza di questo o quel prodotto finanziario, senza considerare aspetti come il merito creditizio ed il reddito posseduto da chi chiede il mutuo: quest'ultimo può essere vantaggioso, supportato da fondi nazionali per i finanziamenti agevolati, ma difficilmente viene rilasciato se si è ''protestati''. Il consulente finanziario analizza proprio la posizione economica del futuro debitore, accogliendo i desideri di costui per l'individuazione del miglior mutuo: esporrà vantaggi e rischi e definirà un prospetto informativo personalizzato proprio studiando gli elementi su cui si baserà il piano di rientro. Facciamo un esempio:

•   Tizio desidera un mutuo da 100 mila euro per l'acquisto di una casa e ha saputo di una buona offerta della Banca X,
•   si rivolge ad un consulente finanziario esponendo le sue esigenze. Tizio non ha nessun capitale accantonato e vorrebbe un finanziamento che coprisse il 100% del valore dell'immobile,
•   il consulente analizzerà lo stato patrimoniale di Tizio. Tizio è un giovane dipendente con contratto a tempo determinato con la prospettiva del posto fisso, ma ha alle spalle un protesto riferito al mancato pagamento di una rata per il finanziamento della macchina,
•   il consulente valuta tutte le proposte finanziarie suggerite dai vari istituti di credito e propone a Tizio un finanziamento agevolato per giovani, che ricopre il 60% del valore dell'immobile. Suggerisce inoltre la stipula di una fideiussione da parte del padre di Tizio per coprire il restante 40% del mutuo,
•   Tizio, assieme al consulente, stilano un piano di rientro per un mutuo trentennale, finanziato con la cessione del quinto dello stipendio ad un tasso di interesse misto, leggermente superiore rispetto alla media. Tizio ha ancora il protesto sulle spalle ma vanta un merito creditizio intermedio che gli consente di accedere a molti finanziamenti senza incontrare ostacoli da parte delle banche.

Ecco, il consulente finanziario asseconda le necessità del cliente e instaura con lui un rapporto di fiducia. Il professionista non può in alcun modo favorire le richieste della banca, nè tanto meno promuovere i prodotti finanziari di questo o quell'istituto di credito. Non può farlo in quanto la sua professione è finalizzata all'attività di consulenza e non quella di promozione, e se il lavoro sconfinasse con quello della promozione perderebbe la fiducia dei singoli clienti. Il confine fra consulenza e promozione è davvero sottile, così come quello della figura professionale: chi promuove i prodotti di una specifica banca o di un ente creditizio assume il ruolo di promotore finanziario, il cui compito principale consiste nel pubblicizzare l'azienda per cui lavora, incoraggiando l'acquisto i titoli azionari, di obbligazioni, di forme di investimento alternative rispetto al semplice deposito.

Le competenze di un consulente finanziario

Il consulente finanziario non si rivolge solo al privato che chiede di accendere un mutuo, ma il suo lavoro abbraccia numerosi fattori, tutti inerenti al comparto dei finanziamenti. Con specifico riferimento ai mutui, il consulente può essere un punto di riferimento per quegli imprenditori che necessitano di credito a supporto della propria attività, oppure per i costruttori che desiderano conoscere informazioni dettagliate sui così detti mutui edilizi. Al consulente finanziario possono rivolgersi soprattutto i liberi professionisti che intendono aprire un mutuo per la realizzazione del loro ufficio, oppure le giovani coppie con lavoro precario che desiderano ottenere informazioni per un finanziamento agevolato sulla prima casa. Le competenze del consulente finanziario non si limitano solo allo studio dei prodotti promossi dalle banche ed alla ricerca del miglior mutuo, ma potrebbero spaziare anche verso differenti ambiti come le agevolazioni fiscali ed i vantaggi economici. Numerose detrazioni spettano a coloro che stipulano un contratto di mutuo per l'acquisto o la ristrutturazione della prima casa, mentre i finanziamenti agevolati sono destinati a specifiche categorie di soggetti che intendono realizzare un progetto promosso dal Governo o, addirittura, dall'Europa. Fare affidamento sulla professionalità del consulente finanziario significa avere la certezza di trovare il mutuo giusto alle proprie esigenze, cogliendo le opportunità offerte dal mercato finanziario e sfruttando al meglio ogni tipo di agevolazione. In sintesi, scegliere una consulenza finanziaria dedicata per il mutuo significa:

•   conoscere immediatamente le banche disposte alla concessione del prestito,
•   sapere fin da subito i rischi ed i costi che comporta l'accensione di quel mutuo,
•   capire la differenza fra tassi di interesse fissi, variabili e misti prospettando l'andamento economico da qui ai prossimi anni,
•   informarsi sulla presenza di normative che agevolano specifiche categorie di soggetti,
•   accedere ai numerosi benefici economici e fiscali riservati a chi acquista o ristruttura una prima casa,
•   ottenere una consulenza personalizzata a seconda se si è lavoratori dipendenti, liberi professionisti, imprenditori, costruttori, donne imprenditrici, ecc...,
•   prevenire rischi come futuri inadempimenti,
•   affidarsi in tutto e per tutto ad una figura professionale che deve svolgere la propria attività in maniera indipendente, onorabile e con tutte le competenze del settore.

Contenuti della sezione

Preventivo mutui

Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!