A Bolzano disponibile il Mutuo Risparmio Casa

Pubblicato il 3 September 2015

Quest’estate è partito ufficialmente a Bolzano il nuovo modello “Risparmio casa” che favorisce l'acquisto della casa di proprietà. Il "Bausparen" - questo il nome del programma – permette in sintesi di accedere a un mutuo a tasso agevolato a tutti coloro che hanno versato i propri risparmi in una pensione integrativa.

"Risparmio casa" o Bausparen, prima forma di mutuo di questo tipo lanciato in Italia, si rivolge sia ai giovani sia più in generale a quella classe sociale con un reddito “medio” , ovvero troppo  alto per accedere ai contributi pubblici e nel contempo troppo basso per consentire l'acquisto di un'abitazione sul libero mercato.

Il  programma, a cui la Provincia ha destinato circa 20 milioni di euro, dà accesso a mutui a tasso agevolato a quanti sottoscrivono un fondo pensionistico complementare convenzionato con i principali istituti bancari del territorio. Il meccanismo abbina in pratica il contributo per l’acquisto, la costruzione o la ristrutturazione della prima casa alla pensione complementare. Il capitale accumulato nel fondo pensione convenzionato apre infatti l'accesso a un mutuo prima casa agevolato. Un vincolo importante tuttavia per chi decide di richiedere questa agevolazione è che il mutuo concesso si può contrarre solo per un importo doppio rispetto a quanto versato nel fondo pensione.

Per  accedere al mutuo “Risparmio Casa” occorre avere precisi requisiti: occorre aver sottoscritto un fondo pensionistico complementare con una banca convenzionata al programma, occorre poi aver maturato un minimo di 15 mila euro per almeno 8 anni, essere residenti in Alto Adige da almeno 5 anni e non avere un età superiore ai 55 anni. Soddisfatte queste condizioni, la banca potrà erogare un mutuo sulla prima casa - di durata ventennale - pari al doppio di quanto versato. A  fronte di un capitale maturato di 50 mila euro, ad esempio, si può accedere a un mutuo di 100 mila.

Questo tipo di finanziamento non impedisce però al risparmiatore di stipulare eventualmente con la propria banca un mutuo aggiuntivo ma non può in alcun caso essere richiesto a surroga di un mutuo già stipulato. Per poterlo tuttavia richiedere occorre essere o diventare proprietario della prima casa. Non è invece più possibile richiedere il Mutuo Risparmio Casa se è già stato fatto il rogito per l'acquisto, se è già avvenuta l'assegnazione in cooperativa o se sono già terminati i lavori di costruzione o di recupero.

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Rosaria Barrile Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo