Il Pnrr rilancia il mercato immobiliare

Diversi gli impatti sull’edilizia

Diversi gli impatti sull’edilizia

Pubblicato il 15 ottobre 2021

Il Pnrr dedica parecchie risorse al settore delle costruzioni. Lo dice l'Ance, l’Associazione nazionale costruttori edili, che stima in 107 miliardi di euro il totale dei fondi del Pnrr a disposizione del comparto edile.

In parole povere, parliamo della metà rispetto ai 192 miliardi complessivi del piano. La prima tranche di fondi europei è già disponibile: 24,9 miliardi di euro che sono arrivati in estate per asili nido, ferrovie, ospedali e scuole.

Facendo due più due, se aumentano le scelte sugli edifici da acquistare, visti i tassi dei mutui prima casa in ballo attualmente, è logico pensare che il mercato subirà delle variazioni di notevole entità.

Mission per mission

Secondo Ance, gli impatti sull’edilizia saranno trasversali alle sei missioni previste dal Pnrr.

La seconda missione, infatti, riguarda “Rivoluzione verde e transizione ecologica”: stanzia 68,6 miliardi di euro, buona parte dei quali serviranno a rinnovare gli immobili esistenti.

La terza mission, ossia “Infrastrutture per una mobilità sostenibile” mette in campo 31,4 miliardi; la quarta, “Istruzione e ricerca”, punta ad ammodernare i manufatti.

Via libera a 159 progetti di edilizia

La Conferenza Stato-Regioni-città ha dato il via libera a 159 progetti per un valore di 2,8 miliardi di euro. Si tratta di soldi da destinare alle periferie da riqualificare, agli edifici pubblici da riconvertire, alle case popolari da ristrutturare.

Il primo passo di un piano di rigenerazione, sia sociale che fisica, delle aree degradate: i progetti passeranno anche per la messa in sicurezza dei quartieri, per la previsione di nuovi servizi urbani di viabilità.

Il Pinqua sorveglia la qualità dell'abitare

Il Pinqua è il Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare. Con il Pinqua è stata messa a punto la ripartizione degli interventi necessari, comune per comune.

Le proposte vagliate finora sono state diverse centinaia: da queste ne sono state selezionate alcune, considerate le più urgenti e quelle a maggiore impatto in termini economici e sociali. L'edilizia, infatti, fa notare Ance, ha un alto moltiplicatore, con la distribuzione di appalti a una miriade di piccole imprese pronte a generare occupazione e crescita economica, ma ha anche un forte impatto sociale, dovuto alla pandemia che ha acuito le distanze.

Nei prossimi mesi, fa sapere Ance, avverranno altre selezioni, veloci, visto che il termine previsto per il completamento dei progetti è stabilito al 2026.

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Franco Canevesio Franco Canevesio, genovese, è giornalista professionista specializzato in economia e Borsa.

All'inizio negli anni '90 si è occupato di cronaca su La Repubblica lavorando al contempo come giornalista in alcune televisioni libere liguri. A Milano è stato redattore capo di Italia-iNvest.com, primo sito italiano specializzato in economia. Ha lavorato al sito “Lettera finanziaria” di Giuseppe Turani. Sulla carta stampata ha lavorato con Affari & Finanza ed è stato caporedattore di Finanza e Mercati. Attualmente lavora a MF-Milano Finanza.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo