Donne sempre più protagoniste del mercato immobiliare

Hanno stipulato soprattutto mutui prima casa

Hanno stipulato soprattutto mutui prima casa

Pubblicato il 11 March 2022

Nel 2021, il 27,6% delle compravendite è stato realizzato proprio da donne. Secondo i dati Tecnocasa, dell'ultima analisi diffusa per la Giornata internazionale dei diritti della donna, l'anno scorso, il 38,5% delle transazioni sono state effettuate da uomini e il 33,9% da coppie.

Donne protagoniste anche del mercato dei mutui: il 46% dei mutuatari era donna, nel 2021, e ha stipulato soprattutto mutui prima casa.

Stabilità lavorativa prima di tutto

Nel 2021, secondo Tecnocasa, le donne che hanno comprato casa, avevano stabilità lavorativa e reddito certo tale da garantire il rimborso delle rate del mutuo: non a caso, a investire sono state donne con lavoro dipendente, meno sono state le libere professioniste.

Le donne comprano l'abitazione principale

Le donne comprano casa, prima di tutto, per avere l'abitazione principale: lo dimostra il dato percentuale del 76,4%. Più bassa è la percentuale di donne che conducono compravendite per case vacanza (6,4%): migliore, invece, secondo Tencocasa, la percentuale delle donne che acquistano per investimento (17,2%), in crescita rispetto al 2020.

Mutui, il 46% dei clienti è donna

Dal punto di vista dei mutui, secondo i dati Kìron ed Epicas (del gruppo Tecnocasa), il 46% dei clienti nel 2021 era una donna che, nell’80% dei casi è arrivata alla fase finale, ossia ha stipulato un mutuo con un uomo; solo l’1% lo ha stipulato con un’altra donna.

Il 19% dei mutui, è stato stipulato da donne single. Ancora: il 92,6% dei mutui stipulati da donne è stato finalizzato all’acquisto della prima casa, il 2,1% è per la seconda, il resto per altre finalità.

Alle donne piace il bilocale

Il bilocale è il taglio più gettonato dalle donne single: il 39%, almeno, la pensa così. Se, invece, parliamo di appartamenti nuovi da acquistare in coppia, la scelta delle donne ricade sul trilocale, con cantina e balcone: le più giovani guardano anche ad appartamenti a piani alti senza ascensore.

Soprattutto dopo il lockdown, la presenza di terrazzi, balconi o giardini è un aspetto indispensabile nell'acquisto di una casa, anche da parte delle donne. Un altro aspetto particolarmente gradito alle donne nell'acquisto delle case è la sicurezza: per questo puntano a zone non isolate, in quartieri ben collegati col centro.

Tecnocasa, le acquirenti sono donne giovani

Secondo Tecnocasa, nel 2021 il 74% delle acquirenti donne aveva un’età compresa tra 18 e 54 anni. Più in dettaglio, sono il 26% le donne che hanno comprato casa tra 18 e 34 anni, il 24,3% sono di età compresa tra 45 e 54 anni, il 23,7% hanno tra 35 e 44 anni. In fondo alla classifica, ecco le acquirenti tra 55 e 64 anni (16,6% del totale) e le over 65, che rappresentano solo il 9,5% del totale.

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Franco Canevesio Franco Canevesio, genovese, è giornalista professionista specializzato in economia e Borsa.

All'inizio negli anni '90 si è occupato di cronaca su La Repubblica lavorando al contempo come giornalista in alcune televisioni libere liguri. A Milano è stato redattore capo di Italia-iNvest.com, primo sito italiano specializzato in economia. Ha lavorato al sito “Lettera finanziaria” di Giuseppe Turani. Sulla carta stampata ha lavorato con Affari & Finanza ed è stato caporedattore di Finanza e Mercati. Attualmente lavora a MF-Milano Finanza.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo