Comprare casa in Svizzera: occhio alle spese

Pubblicato il 15 September 2015

In Svizzera comprare un appartamento costa attualmente meno che prenderlo in affitto se si guarda ai prezzi medi del mercato. Ma prima di chiedere un mutuo prima casa, è opportuno verificare le condizioni specifiche della zona prescelta perché il costo del mantenimento dell’immobile in quanto tale, ovvero tasse incluse, può essere decisamente più elevato rispetto al canone d’affitto.

Nelle grandi città e nei comuni più esclusivi della confederazione elvetica infatti la locazione risulta essere più vantaggiosa. Lo afferma in una pubblicazione di qualche settimana fa l'ufficio investimenti della banca Ubs che ha messo a confronto le spese annuali a carico dei proprietari di immobili contro invece il solo costo dell’affitto dell’immobile.

Gli stessi esperti hanno messo tuttavia subito le mani avanti affermando che un paragone obiettivo non è facile, perché spesso si tratta di dover valutare immobili con caratteristiche completamente diverse. Per rendere più semplice quindi il confronto nell’analisi in questione sono stati presi in esame solo gli appartamenti.

Secondo quando riportato dalla stampa locale, tra cui il Corriere del Ticino, un alloggio grande in un comune in cui il costo della vita non è eccessivamente elevato costa circa 1 milione e viene affittato a circa 2800 franchi più spese accessorie, per un totale di circa 36.700 franchi annui. Chi acquista invece deve far fronte a costi per circa 34.800 franchi: oltre agli interessi dell'ipoteca pesano infatti fra l’altro, secondo i calcoli degli esperti di Ubs, anche l'ammortamento, conseguente alla diminuzione del valore dell'immobile, e l'aumento delle imposte. Complessivamente quindi l'onere, inteso in questo caso come le spese “vive” per il proprietario, è attualmente inferiore del 5,4% a quello dell'inquilino e pari a circa 1900 franchi annui nell'esempio citato.

Più in generale però, come è ovvio, gli importi cambiano a seconda della posizione dell'appartamento. Lo stesso appartamento a La Chaux-de-Fonds viene venduto a 570.000 franchi e costa 19.000 franchi all'anno, contro una pigione complessiva di 23.400: il risparmio è di 4400 franchi e lo scarto è del 19%.

Al contrario per un'abitazione a Erlenbach, situata sulla Costa d'Oro del Lago di Zurigo, si pagherebbero 1,9 milioni: i costi del proprietario lievitano a 60.700 franchi, quelli dell'affitto a 49.100. La differenza (a favore in questo caso dell'inquilino) è di 11.600 franchi: chi abita in casa propria deve sostenere perciò all’anno un esborso del 24% in più rispetto a un inquilino.

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Rosaria Barrile Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo