Mutui under 36, dicembre con nuove regole

Il Governo ha presentato una norma che rivede il calcolo del mutuo a tasso calmierato per i finanziamenti con Consap, ma vale solo per dicembre.

Cosa è successo?

Dopo il rialzo dei tassi del costo del denaro da parte della banca centrale europea come strategia per contenere l’inflazione, i tassi applicati ai mutui stanno subendo un’impennata; a risentirne prevalentemente il tasso variabile.

Per quanto riguarda i mutui under 36, si ricorda che sono finanziamenti con delle condizioni di favore per determinate categorie. Tra le condizioni di favore quella di poter contare su un mutuo a tasso calmierato. Per legge, il tasso effettivo globale (TEG) di tali finanziamenti non può essere superiore al tasso effettivo globale medio (TEGM), pubblicato dal Ministero dell'economia e delle finanze. Il rialzo del costo del denaro ha determinato una erogazione in perdita da parte delle banche a queste condizioni tanto che attualmente le banche hanno bloccato le concessioni di mutui con garanzia Consap perché ci andrebbero a perdere.

Ecco dunque il motivo dell’intervento dello Stato a rivedere i parametri di calcolo del mutuo agevolato under 36.

I nuovi criteri

Intanto la disposizione interviene sul tasso calmierato dettando nuovi criteri ma solo per i mutui dal 1 al 31 dicembre 2022 (la misura si concluderà il 31 dicembre 2022). Il tasso di interesse applicato dalle banche non deve superare il tasso effettivo globale medio pubblicato trimestralmente dal Ministero dell'economia e delle finanze ai sensi della legge 7 marzo 1996 n. 108, “nella misura”, scrive il governo nella relazione di accompagnamento della norma, “massima del differenziale, se positivo, fra la media dell'Interest Rate Swap a 10 anni, pubblicato ufficialmente, calcolata nel mese precedente al mese di erogazione, e la media dell' Interest Rate Swap a 10 anni, pubblicato ufficialmente, del trimestre sulla base del quale è stato calcolato il TEGM in vigore”.

Viceversa, continua il documento, “laddove si verifichi un'inattesa inversione di tendenza e discesa improvvisa dei tassi e il differenziale risulti negativo, è previsto che le Banche applichino, a beneficio dei mutuatari, condizioni economiche più favorevoli rispetto al TEGM in vigore”.

Mutui under 36

La legge di stabilità del 2022 ha previsto un supporto per chi ha fino a 35 anni e vuole acquistare una prima casa abitazione non di lusso chiedendo un finanziamento fino a 250 mila euro, con garanzia elevata fino all’80% Consap. Per accedere tra le condizioni oltre quella dell’età anche avere un Isee fino a 40 mila euro e acquistare l’abitazione come prima casa.

8 November 2022 di

Altre news

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Ultimi approfondimenti:

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo