Confartigianato: tassi mutui più alti al Sud

Pubblicato il 6 December 2012

Accendere un mutuo può avere aspetti di maggiore o inferiore convenienza a seconda delle caratteristiche del contratto che si va a scegliere. Ma spesso, anche dove lo si accende diventa un particolare non irrilevante. Secondo una recente indagine di Confartigianato, in Italia c’è una discrepanza notevole tra Nord e Sud in tema di tassi. Secondo l’indagine, che calcola lo spread dei tassi di interesse sui mutui su base geografica, le penalizzazioni più profonde sono nel Meridione (a Crotone i tassi svettano all'8,21%, con un aumento di 161 punti base tra giugno 2011 e giugno 2012), rispetto al Nord. Al top invece c’è Bolzano, dove i tassi si sono fermati al 3,91% (+76 punti base annui).

Non va bene neppure dalle parti di Vibo Valentia (a pari merito dei crotonesi con tassi d'interesse dell'8,21% ma cresciuti di 257 punti base in un anno) o di Cosenza, con tassi al 6,97% aumentati di 199 punti base. All'opposto invece Trento, con ottimi livelli al 4,52% cresciuto di 105 punti base tra il 2011 e il 2012. Se ci si posta in Piemonte, virtuosissima è anche Cuneo (4,60%, + 107 punti base in un anno).

Sempre su base geografica, Confartigianato rileva una flessione generale in tutta Italia con alcune regioni che hanno visto un crollo di finanziamenti per l’acquisto di abitazioni. Tra agosto 2011 e agosto 2012 il calo maggiore si è verificato in Sardegna (-10,8%), Molise (-7,7%) e Calabria (-21,%). Se il tasso generale di mutui erogati è diminuito, i tassi di interesse sono sempre più alti. A settembre 2012 il tasso medio applicato in Italia si è attestato al 3,46%, ma è salito al 4,42% per i mutui alle imprese fino a 1 milione di euro e arrivato al 4,86% per quelli fino a 250mila euro.

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Valerio Mingarelli Valerio Mingarelli, marchigiano, è giornalista professionista fin dall’età di 28 anni.

Ha cominciato la sua carriera in ambito televisivo (TV Marche e TV 23) per poi passare alla carta stampata nel 2002 scrivendo prima per il Giornale dell’Umbria e poi per il Corriere Adriatico. Dal 2007 è al quotidiano Metro, testata internazionale fra le più diffuse, dove cura le pagine dell’economia scrivendo, fra l’altro, di assicurazioni, risparmio, mutui e immobiliare.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo