Mondo mutui

15 aprile 2013

Mutuando - I mutui per cittadini stranieri

Stranieri e col mutuo

Porte sbarrate in banca. E fin qui nulla di nuovo. C’è però un elemento in più che arriva dall’ultimo Rapporto Crif: a rimanere fuori dal sistema bancario sono anche gli immigrati. Si tratta di una novità visto che, fino allo scorso anno, gli istituti hanno sempre previsto dei prodotti ad hoc per gli immigrati che rappresentano una fetta interessante dei loro clienti.

Del resto l’accesso al credito è “un aspetto di rilevanza assolutamente cruciale nel processo di inclusione sociale dei nuovi italiani, che - spiega Crif - non possono prescinderne per pianificare e sostenere i consumi della famiglia o per lo sviluppo di un’attività di impresa”. Basti pensare che la domanda di credito degli stranieri nel 2012 è stata il 12% del totale.

Insomma, guardare ma non toccare. La volontà di sottoscrivere un mutuo è, infatti, sempre elevata. Ma poi la riduzione del credito da parte delle banche ha annullato qualsiasi effetto, sia che si tratti di italiani che di stranieri.

In particolare, ad ambire a un finanziamento per la casa sono soprattutto i rumeni con il 18% delle domande totali. Al secondo e terzo posto si collocano, invece, albanesi e svizzeri, con il 12 e 6% delle richieste.

Capitolo a parte se, invece, si analizzano gli importi richiesti per i mutui. In questo caso i cittadini tedeschi residenti in Italia hanno richiesto quasi 130mila euro, contro i 126.610 euro degli svizzeri e i circa 125mila euro dei filippini.

Evidenti le cause che hanno determinato questa contrazione: la debolezza del mercato del lavoro che ha colpito particolarmente i cittadini provenienti dagli altri Paesi che, tra l’altro, hanno visto anche aumentare il rischio di perdita dell’occupazione, mentre i redditi e le retribuzioni diminuivano.

Ma, visto che acquistare casa è il sogno di una vita per tutti e anche per gli stranieri che vivono in Italia, meglio ricordare le procedure da seguire. La prima regola d’oro è chiara: chiedere numerosi preventivi e cercare su Internet le offerte e i prodotti che meglio soddisfino le singole necessità.

Anche perché quando si tratta di richiedere un finanziamento per gli immigrati, le procedure di accesso al credito sono più rigide con le pratiche per il rilascio che possono durare diversi mesi, allungando sensibilmente i tempi di acquisto.

Anche la documentazione che le banche richiedono è un po’ più numerosa. Oltre a tutti i requisiti che deve vantare anche un aspirante mutuatario italiano, sono necessari il passaporto e il permesso di soggiorno in corso di validità, dal momento che il mutuo viene concesso solo a chi è regolarmente residente in Italia da almeno un paio d’anni.

Alcune banche pretendono altresì un eventuale ricongiungimento familiare, una sorta di garanzia aggiuntiva per l’istituto.

Un altro paletto riguarda l’età: bisogna avere 18 anni per effettuare la richiesta e restare ben lontani dai 75 anni alla scadenza del mutuo. E, in tempi di crisi, è preferibile arrivare allo sportello bancario anche ben attrezzati con un fideiussore che aumenti le garanzie.

Non si devono neanche sottovalutare la capacità di rimborso e quella finanziaria, vale a dire i requisiti economici. È quindi necessario consegnare all’istituto di credito la dichiarazione dei redditi, le ultime buste paga e il contratto di lavoro preferibilmente a tempo indeterminato a garanzia dell’attività svolta sia se autonoma che da lavoro dipendente.

di

Altre news

Commenti

  • Sono rumena voglio fare un mutuo, come posso fare e che documenti mi servono? Grazie mille
    scritto da badan camelia il 20/05/2014
  • Cara Camelia, le consiglio innanzitutto di informarsi sul tipo di mutuo che si avvicina alle sue esigenze, dopodiché potrà recarsi presso la banca prescelta dove le sapranno dare tutte le informazioni del caso.
    scritto da Floriana Liuni il 10/06/2014
  • Ciao! Sono ucraina, vivo fori Italia, vorrei comprare un appartamento. Come possibile prendere mutuo al banca per me.
    scritto da elena il 05/02/2016
  • Gentile Elena, le consiglio di utilizzare il portale di Facile.it o proprio Mutui.it per individuare il mutuo e la banca migliore secondo le sue esigenze.
    scritto da Floriana Liuni il 10/02/2016
  • Ho una società' in svizzera. Posso chiedere a una banca italiana un finanziamento per l'acquisto di un immobile in Italia?
    scritto da Alberto il 25/02/2017
  • Gentile Alberto, può farlo secondo le condizioni della banca che sceglierà.
    scritto da Floriana Liuni il 07/03/2017

Scrivi un commento

Il profilo dell'autore

Mutuando di Patrizia De Rubertis

Romana, laureata in Scienze Politiche, giornalista professionista, si occupa da molti anni di questioni legate all’economia e alla finanza. Ha lavorato, fra gli altri, per Skytg24, MiaEconomia, Rai3. Dal 2010 è una delle inviate per il programma economico de La7 Effetto Domino.

Ultimi approfondimenti: