Mercato immobiliare europeo in ripresa solo nel 2022

4 settembre 2020

Mercato immobiliare europeo in ripresa solo nel 2022

Per l'Italia i tempi saranno ancora più lunghi

Per l'Italia i tempi saranno ancora più lunghi

L'impatto del Covid sul mercato immobiliare europeo non si esaurirà nel 2020. Serviranno almeno due anni per tornare a una “solida crescita”, scrive SPGlobal. E, nel caso dell'Italia, i tempi saranno ancora più lunghi.

I prezzi degli immobili quest'anno dovrebbero diminuire ovunque, anche se con impatti diversi: meno severi in Olanda, Francia e Germania; più consistenti (con una calo oltre il 3%) in Italia, Spagna, Irlanda e Regno Unito. È una delle conseguenze della “recessione più rapida della storia europea”. Mai si era perso tanto prodotto interno lordo in così poco tempo. La flessione sarebbe stata molto più forte, spiega SPGlobal, senza gli interventi dei governi a sostegno dell'occupazione e quelli della Bce a supporto del credito e i mutui.

Anche il 2021 sarà, per molti mercati, un anno complicato, caratterizzato da quotazioni deboli. Tuttavia - spiegano gli analisti - entro il 2022 tutti i mercati dovrebbero registrare una crescita dei prezzi. In alcuni casi, la ripresa sarà significativa, come in Spagna (+5%) e Portogallo (+6%). Anche la ripresa, quindi, avrà tempi più rapidi di quella che segue una classica recessione ciclica. C'è solo un'eccezione: l'Italia. I prezzi continueranno a calare nel 2021 e solo nel 2022 riusciranno ad arrestare la caduta. Per la ripresa (peraltro molto debole, con un incremento dello 0,5%) si dovrà aspettare il 2023. Molto dipenderà dalla catena che lega salute economica, occupazione e mercato immobiliare. La perdita di lavoro (o anche solo l'aspettativa di perderlo) potrebbe innescare una spirale negativa che rallenterebbe le compravendite, impattando sui prezzi e sul numero dei mutui richiesti. “Alcune famiglie saranno costrette a vendere e altre non potranno permettersi di acquistare, mentre anche alcune di quelle che potrebbero permettersi di comprare, rimanderanno l'acquisto”, spiegano gli analisti.

La risposta del mercato immobiliare dipenderà quindi dalla capacità dei governi di mettere in campo misure efficaci contro la disoccupazione e dalla reattività delle economie europee, più o meno pronte a ripartire.

    Scrivi un commento

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Il profilo dell'autore

    Paolo Fiore Giornalista professionista e leccese in trasferta: Bologna, Roma, New York, Milano. Dopo la Scuola di giornalismo Walter Tobagi, ha scritto per Affaritaliani, MF-Milano Finanza, l'Espresso, Startupitalia e Skytg24.it. Si occupa di economia e innovazione per Agi, FocuSicilia e collabora con il gruppo Rcs.

    Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo