Aumentano i prezzi delle case in Italia

Milano la più cara, Biella la più economia

Milano la più cara, Biella la più economia

Pubblicato il 15 July 2022

Le case aumentano. Lo dicono i dati del secondo trimestre 2022, secondo cui, in Italia, i valori delle abitazioni sono in rialzo dello 0,7%: considerando questo aumento, in tutto l'anno i prezzi aumentano dell’1,5% rispetto al 2021. Secondo l’ultimo indice dei prezzi del sito specializzato Idealista, il prezzo dell’usato va a una media di 1.827 euro al metro quadro.

I prezzi potrebbero far calare i mutui

“Il perdurare di fattori come la guerra russo-ucraina, il caro prezzi e i forti rialzi dei tassi potrebbero produrre una diminuzione della richiesta di mutui prima casa: potrebbero anche frenare la propensione all'acquisto degli italiani nella seconda parte dell'anno”, sottolinea Vincenzo De Tommaso, responsabile del Centro studi di Idealista.

Milano, la più cara

Milano torna a essere la città più cara d’Italia con 4.828 euro al mq. Scavalca Venezia che adesso ricopre la seconda posizione con 4.419 euro al mq. Terza è Bolzano (4.402 euro mq), seguita da Firenze (3.994 euro al mq). Sesta è Roma (3.008 euro al mq), mentre Napoli con 2.348 euro mq è solo sedicesima: ultima in graduatoria, con i prezzi più bassi, è Biella con 697 euro al mq.

Capoluoghi, Bolzano in cima alla classifica, Isernia in fondo

Per quanto riguarda i capoluoghi, 65 su 107 sono in tendenza positiva. Gi aumenti maggiori si registrano a Bolzano (+8,9%), seguita da Vercelli (+5,6%) e Rovigo (+5,5%). Milano rincara del 3,6% davanti a Firenze (+2,2%), Bologna (+1,8%), Venezia (+0,5%) e Roma (+0,4%).

In fondo alla classifica, invece, ci sono i ribassi minori del trimestre a Isernia (-5,9%), Campobasso (-5,8%) e Andria (-5,1%).

Bolzano provincia più cara, Biella la più economica

Bolzano mantiene il primato di provincia più cara con 4.213 euro al mq, davanti a Milano, con 3.074 euro al mq. Nella parte più bassa della classifica c'à Biella, la provincia più economica d'Italia con 616 euro al mq. Sopra ci sono Caltanissetta (673 euro al mq) e Isernia (712 euro al mq).

Regioni, Trentino Alto Adige prima in graduatoria

A livello di regioni, il Trentino-Alto Adige è la più cara con 2.648 euro al mq. Dietro, al secondo posto c'è la Valle d’Aosta (2.603 euro al mq), la Liguria (2.495 euro al mq) e la Toscana (2.351 euro al mq).

Sopra la media nazionale di 1.827 euro al mq ci sono anche Lazio (2.182 euro al mq) e Lombardia (2.033 euro al mq); sotto la media si collocano 14 regioni, con prezzi compresi tra i 1.752 euro al mq dell’Emilia-Romagna e 873 euro al mq del Molise, la regione più economica dove investire sul mattone.

Situazione in peggioramento

Per il momento non si prevede una contrazione dei prezzi - sottolinea De Tommaso - Questo vista la carenza di offerta sperimentata nell'ultimo anno che ha determinato una forte tensione sui valori immobiliari, soprattutto nelle città e nelle zone più richieste. La situazione potrebbe peggiorare anche sul fronte dei prezzi dalla fine di quest’anno”.

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Franco Canevesio Franco Canevesio, genovese, è giornalista professionista specializzato in economia e Borsa.

All'inizio negli anni '90 si è occupato di cronaca su La Repubblica lavorando al contempo come giornalista in alcune televisioni libere liguri. A Milano è stato redattore capo di Italia-iNvest.com, primo sito italiano specializzato in economia. Ha lavorato al sito “Lettera finanziaria” di Giuseppe Turani. Sulla carta stampata ha lavorato con Affari & Finanza ed è stato caporedattore di Finanza e Mercati. Attualmente lavora a MF-Milano Finanza.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo