Aste immobiliare: meno case e più alberghi

La maggior parte delle case vendute si trova nel Nord Italia

La maggior parte delle case vendute si trova nel Nord Italia

Pubblicato il 6 August 2021

Il numero delle residenze vendute all’asta si è ridotto rispetto allo scorso semestre: il calo ha sfiorato il 25%.

Se nella seconda metà del 2020 si contavano ben 15.146 procedure di vendite coattive, le aste immobiliari tra gennaio e giugno sono state 11.444.

È quanto emerge dal rapporto semestrale sulle aste immobiliari presentato dal Centro studi Sogeea al Senato.

Aumentano, invece, le procedure di vendita coattive per alberghi, teatri e conventi.

La distribuzione

Un terzo circa delle residenze sottoposte a vendita coattiva si trova nel Nord Italia (3.438); al Centro se ne contano 3.313, nel Sud 2.519 e nelle Isole 2.174.

A livello regionale la capofila per numero di immobili all’asta è il Lazio, con 1.715 procedure. In fondo alla classifica troviamo invece la Valle d’Aosta, con un solo immobile sottoposto a vendita forzata.

I prezzi

Quasi il 70% delle residenze che vanno all’asta ha un prezzo inferiore ai 100.000 euro. Nella maggior parte dei casi si tratta, dunque, di immobili economici acquistati da cittadini con redditi medio-bassi, sui quali pesa anche la crisi economica innescata dalla pandemia.

Perché le aste calano

La diminuzione del numero di procedure non sarebbe dovuta a una maggiore solidità degli acquirenti che hanno stipulato un mutuo per acquistare un immobile.

La motivazione sarebbe un'altra: le aste sono calate perché le banche stanno temporeggiando. Consapevoli dell’attuale deprezzamento dei valori, tardando ad avviare le procedure di vendita forzata per evitare di portare all’asta case a un prezzo troppo basso, la cui vendita non consentirebbe all’istituto di credito di ottenere un incasso sufficiente.

All'asta alberghi, teatri e conventi

Il rapporto del Centro studi Sogeea evidenzia però un aumento del 13,3% delle procedure di vendita coattive di strutture turistico-ricettive. E qui pare chiaro l'impatto della crisi pandemica.

All'asta, inoltre, compaiono sempre più spesso anche ospedali, teatri e conventi. In particolare, le vendite coattive di questi ultimi sono aumentati del 18% rispetto alla fine del 2020. 

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Paolo Fiore Giornalista professionista e leccese in trasferta: Bologna, Roma, New York, Milano. Dopo la Scuola di giornalismo Walter Tobagi, ha scritto per Affaritaliani, MF-Milano Finanza, l'Espresso, Startupitalia e Skytg24.it. Si occupa di economia e innovazione per Agi, FocuSicilia e collabora con il gruppo Rcs.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo