Glossario

Prestito vitalizio

15 ottobre 2011

Per prestito vitalizio si intende una tipologia di prestito ipotecario che viene erogato dai 65 anni in su. Arrivato in Italia dal 2006 e di origine anglosassone, il prestito vitalizio - o mutuo vitalizio - si caratterizza per la possibilità per un cliente più anziano di accedere ad un mutuo sulla base del valore di un immobile di cui si è proprietari.
Caratteristica del prestito vitalizio è che non prevede il pagamento di alcuna rata per tutta la durata del mutuo.
Il cliente può ottenere dalla banca un mutuo il cui valore è calcolato sull'immobile di proprietà, libero da ipoteche ed altri vincoli e direttamente proporzionale all'età del contraente.

La percentuale finanziabile, che dipende dall'età del cliente, può arrivare fino ad un massimo del 50% sul valore di perizia dell'immobile.
Il prestito vitalizio è stato ideato in modo tale da non prevedere rimborsi di alcun tipo, nemmeno per gli interessi, fino alla morte dell’anziano.
Alla morte del contraente, il mutuo vitalizio rimane a carico degli eredi che possono rimborsare la quota prestata, vendere l'immobile e con i proventi della vendita, restituire alla banca l'ammontare prestato.

Forse ti interessa anche ...

Preventivo mutui

Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore.
Bastano 2 minuti!