Prima casa, Fondo di Garanzia al capolinea?

27 novembre 2018

Prima casa, Fondo di Garanzia al capolinea?

Entro la fine dell'anno potrebbero finire le risorse disponibili

Entro la fine dell'anno potrebbero finire le risorse disponibili

La possibilità di chiedere in banca un mutuo prima casa ricorrendo all’apposito Fondo di Garanzia, che ha permesso a tante famiglie italiane di comprare o ristrutturare la propria abitazione, potrebbe avere le ore contate.

L’allarme è stato lanciato già da alcuni giorni dalle associazioni dei consumatori a seguito dell’intervento in Parlamento sulla legge di Bilancio del direttore generale dell’Associazione bancaria italiana, Giovanni Sabatini: il plafond, secondo i dati forniti dalla Consap, la concessionaria che gestisce il Fondo, sarebbe in via di esaurimento.  Le risorse ancora disponibili potrebbero bastare solo fino a fine dicembre di quest’anno. 

Sabatini ha quindi sollecitato un rifinanziamento dello strumento che, dal suo avvio fino al 25 settembre di quest’anno, ha permesso di erogare 90.170 mutui per un controvalore di circa 10,1 miliardi di euro con 300 richieste ricevute in media ogni giorno.
Il Fondo, istituito dal ministero dell’Economia e delle Finanze a dicembre del 2013, con una dotazione di circa 600 milioni di euro, ha permesso in questi anni alle famiglie che intendevano comprare o ristrutturare la prima casa, di ottenere a determinate condizioni una garanzia rilasciata dallo Stato a copertura del 50% della quota capitale del mutuo.
A difesa delle famiglie in queste ore si sono schierate le associazione dei consumatori Adiconsum e  Assoutenti per i quali l’assenza di interventi di rifinanziamento nella bozza di Bilancio per il 2019 avrebbe molteplici effetti negativi: a essere danneggiati non sono solo i potenziali cittadini intenzionati ad acquistare o ristrutturare la prima casa, ma anche l’economia stessa per effetto del rallentamento del settore edilizio. 

In particolare Adiconsum non solo chiede il rifinanziamento del Fondo ma si spinge perfino a formulare ulteriori richieste tra cui l’ampliamento della platea dei potenziali destinatari, e l’integrazione nel sistema di tutela dei mutui di accordi che consentono il blocco della restituzione del capitale e il pagamento dei soli interessi.

    Scrivi un commento

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Il profilo dell'autore

    Rosaria Barrile Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

    In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.