Mondo mutui

2 ottobre 2017

News - Mutui: comprare casa in Italia conviene

In Europa fanno meglio Germania, Francia e Svizzera

In Europa fanno meglio Germania, Francia e Svizzera

Secondo i dati emersi da una recente indagine condotta da Facile.it, noto sito leader in ambito di comparazioni, i mutui casa concessi in Italia sarebbero tra i più convenienti e competitivi di tutta Europa. A parità di valuta, tipologia di investimento e politica monetaria, infatti, il nostro paese si contraddistingue per i buoni tassi applicati dai vari istituti bancari sui finanziamenti richiesti che, di base, variano dall’1,03% al 2,08%.

Vediamo maggiormente nel dettaglio i dati emersi da questo interessante studio. I paesi presi in considerazione sono stati  14 e in ognuno è stata fatta una simulazione di acquisto per un immobile del valore di 180.000 con una richiesta di mutuo di 120.000 euro spalmata su un piano di ammortamento ventennale. Buone notizie per i mutuari italiani che oggi potranno sfruttare il taeg compreso tra l’1,03% e l’1,10% per i finanziamenti variabili e tra il 2,01% e il 2,08%  per quelli fissi. Positive le dinamiche anche per i tedeschi, francesi e soprattutto gli svizzeri che per comprare casa si vedranno applicati tassi attorno all’1,65% per i mutui fissi e dello 0,65% per i variabili.

Le cose cambiano però con il cambio moneta. È questo, ad esempio, il caso del Regno Unito che anziché rispondere alla Banca Centrale Europea fa riferimento alla Bank of England che applica un diverso valore alla sterlina, ai tassi e, di conseguenza a variare è anche l’inflazione.

Uno studio, quello di Facile.it, che non si è fermato solo all’analisi dell’andamento dei mutui nell’area europea. In linea di massima i tassi applicati in molti paesi hanno un carattere proibitivo: negli USA il Taeg applicato ai finanziamenti a tasso fisso è quasi il doppio rispetto a quello italiano mentre in Australia la quota aumenta ancora. Situazione non troppo dissimile anche in Asia dove in Cina i tassi applicati ai mutui indicizzati variabili sono doppi rispetto a quelli italiani mentre ancora superiori sono quelli applicati ai mutui a tasso fisso.

    Scrivi un commento

    Il profilo dell'autore

    Francesca Lauritano Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d’Impresa.

    Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!