Mutui: calano la compravendite, aumentano le surroghe

4 agosto 2020

Mutui: calano la compravendite, aumentano le surroghe

Il clima di incertezza non accenna a dissiparsi

Il clima di incertezza non accenna a dissiparsi

Meno soldi in tasca, ma anche un clima di incertezza che non accenna a dissiparsi. Sono le condizioni che, secondo l'Osservatorio Nomisma, dovrebbero frenare il settore immobiliare. Il 2020 e il 2021 saranno contraddistinti da un consistente calo delle compravendite. Il segno più potrebbe tornare nel 2022, senza però colmare il divario aperto rispetto allo scenario pre-Covid.

L'impatto, non ha dubbio Nomisma, ci sarà. Non è ancora certo quanto sarà forte. L'osservatorio, infatti, traccia tre scenari: soft, base e hard. La loro concretizzazione dipenderà dal deterioramento delle condizioni economiche e da una eventuale seconda ondata di contagi.

Nello scenario meno grave, i mutui erogati caleranno dell'8% nel 2020. L'anno peggiore dovrebbe però essere il 2021, con una flessione superiore all'11%. Nel quadro più estremo, si arriva a un -18,7% quest'anno e a un altrettanto preoccupante -15,1% nel 2021. Il 2022 dovrebbe essere l'anno della ripartenza, con variazioni positive comprese tra l'1,7 e il 2% in base ai diversi scenari. Il terreno perso, però, sarà stato talmente tanto che le compravendite rimarranno al di sotto rispetto alla proiezione pre-Covid. La differenza sarebbe tutto sommato contenuta (-2,2%) nel migliore dei casi. Ma se si dovesse concretizzare la prospettiva più dura, il divario sarebbe ancora del 9%.

Lo scenario sarebbe ancora peggiore valutando solo i nuovi mutui. A fare da ammortizzatore, anche se solo in parte, ci sono surroghe e sostituzioni. Dopo un rallentamento nella seconda metà del 2019, le surroghe hanno ripreso vigore. Nomisma stima, per il primo semestre 2020, una crescita del 23% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Da una parte, quindi, c'è un quadro di condizioni favorevoli che spinge le surroghe. Dall'altra la crisi che mette sotto pressione il bilancio familiare e fiacca la propensione agli acquisti di medio-lungo termine, come la casa.

    Scrivi un commento

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Il profilo dell'autore

    Paolo Fiore Giornalista professionista e leccese in trasferta: Bologna, Roma, New York, Milano. Dopo la Scuola di giornalismo Walter Tobagi, ha scritto per Affaritaliani, MF-Milano Finanza, l'Espresso, Startupitalia e Skytg24.it. Si occupa di economia e innovazione per Agi, FocuSicilia e collabora con il gruppo Rcs.

    Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo