Mondo mutui

25 luglio 2017

News - L’identikit di chi compra casa

Ecco il profilo di chi ha acquistato casa nel 2016

Ecco il profilo di chi ha acquistato casa nel 2016

Ottime notizie per tutti coloro che si sentono pronti a compiere l’importante passo di acquistare un’abitazione di proprietà: come sappiamo, infatti, quello attuale sembra essere un ottimo momento per procedere con questo tipo di investimento. I numerosi Osservatori sul tema mettono in luce buone prospettive di crescita per il mattone italiano, grazie anche alle crescenti opportunità di ottenere un mutuo prima casa a condizioni vantaggio e competitivi e ad una ritrovata fiducia delle famiglie italiane che possono contare ora su un potere di acquisto maggiore.

Qual è l’identikit di chi compra casa oggi? E perché?

Queste sono le interessanti domande alle quali ha cercato di rispondere il primo Rapporto Dati Statistici Notarili (DSN) che si è occupato di prendere in esame le caratteristiche delle compravendite immobiliari, mutui e donazioni di tutto il 2016, arrivando ad analizzare 3,69 milioni di atti notarili.

Secondo questi dati quasi la metà delle transazioni (46%) è avvenuto attraverso la richiesta di una liquidità extra. Una compravendita su due (50%) ha riguardato le prime case, acquistate specialmente da una fascia giovane (in un’età compresa tra i 18 ed i 45 anni) e questa evidenza risulta essere di fondamentale importanza in quanto chiaro indicatore del ritorno alla voglia di casa, vista come buon investimento da fare per il futuro. Il gap di genere sembra essere sempre più ridotto con il 51,4% degli acquisti immobiliari fatti dagli uomini contro il 48,6% fatto da donne.

Questo rapporto ci offre anche interessanti informazioni sul piano geografico: il 56% delle compravendite avvenute nella nostra penisola ha riguardato il Nord, seguito dal Centro (18,2%) ed infine dal Sud e dalle Isole. A guidare la classifica c’è la Lombardia che da sola catalizza il 19,9% delle transazioni totali.

Anche sul fronte dei mutui richiesti le evidenze emerse da questo report parlano chiaro: si riducono leggermente nel corso del tempo il numero di domande presentate dagli interessati ma cresce soprattutto l’importo richiesto che, complessivamente, nel corso del 2016 si è posizionato sui 26.730.468.291 euro per un totale di 157.432 nuove operazioni.

    Scrivi un commento

    Il profilo dell'autore

    Francesca Lauritano Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d’Impresa.

    Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!