Dove sono cresciuti di più i prezzi delle case?

16 dicembre 2020

Dove sono cresciuti di più i prezzi delle case?

Turchia in testa alla classifica

Turchia in testa alla classifica

In quali paesi del globo sono cresciuti di più i prezzi delle case? La risposta arriva dal Global house price index di Knight Frank: riguarda il 2020, con i dati che arrivano fino al terzo trimestre e stabilisce che è la Turchia lo Stato in cui le case hanno aumentato di valore più che in ogni altra parte del mondo.

Il paese mantiene il primato da tre trimestri consecutivi, e si conferma prima con il 27% di aumento dei prezzi (dato che diventa +13% se corretto per effetto dell’inflazione).

Turchia prima per merito degli acquirenti mediorientali

A sostenere il mercato immobiliare della Turchia è l’interesse degli acquirenti dal Medio Oriente, ma anche un'economia in forte sviluppo: basta pensare che il pil del paese guidato dal presidente Recep Tayyip Erdoğan è cresciuto del 16% nel terzo trimestre rispetto allo stesso periodo di un anno prima.

Nuova Zelanda seconda, terzo il Lussmeburgo

Interessante anche il mercato della Nuova Zelanda, che balza dall'11° al 2° posto della classifica come maggiore aumente dei valori immobiliari residenziali: le vendite sono balzate del 41% rispetto al 2019 e prezzi sono saliti del 15,4%. Terzo mercato è quello del Lussemburgo (+13,4%), a cui seguono la Slovacchia (+11,8%) e la Polonia (+10,9%).

Italia fuori dalle prime 20

Nonostante tutto, l’Italia, secondo Knight Frank, vede aumentare i prezzi del 3,4% annuo (+4,1% considerando solo l’ultimo semestre), percentuale che la classifica al di fuori delle prime 20 posizioni. La Spagna, invece, ha visto scendere i valori dell'1,1% negli ultimi dodici mesi.

L’impatto del covid sui prezzi non è uguale dappertutto

Nel secondo trimestre 2020 molti mercati immobiliari sono rimasti fermi. Solo alcuni (Nuova Zelanda, Gran Bretagna e Stati Uniti) sono rimbalzati nel terzo trimestre.

Sia la Nuova Zelanda che la Gran Bretagna, insieme ad alcune città dell'India, hanno sostenuto il mercato grazie alla sospensione dell'imposta di bollo e per merito di politiche di prestito attuate in maniera meno restrittiva pur di sostenere le compravendite, favorendo la concessione di mutui.

Altri paesi, come Cina, Francia e Germania, hanno visto soltanto dei modesti impatti sul prezzo: altri ancora (Hong Kong, Singapore e Spagna) hanno assistito a variazioni negative dei prezzi.

Indice Knight Frank, prezzi immobiliari in salita

Nonostante la pandemia e nonostante il fatto che il numero di paesi che ha visto scendere i prezzi immobiliari residenziali sia salito al 16% nel terzo trimestre 2020 (dal 2% del primo trimestre), l’indice Knight Frank vede una crescita compresa tra il 4% e il 5,5% nel 2020: più o meno le stesse percentuali del 2017.

    Scrivi un commento

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Il profilo dell'autore

    Franco Canevesio Franco Canevesio, genovese, è giornalista professionista specializzato in economia e Borsa.

    All'inizio negli anni '90 si è occupato di cronaca su La Repubblica lavorando al contempo come giornalista in alcune televisioni libere liguri. A Milano è stato redattore capo di Italia-iNvest.com, primo sito italiano specializzato in economia. Ha lavorato al sito “Lettera finanziaria” di Giuseppe Turani. Sulla carta stampata ha lavorato con Affari & Finanza ed è stato caporedattore di Finanza e Mercati. Attualmente lavora a MF-Milano Finanza.

    Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo