Donne: quando l’informazione aiuta a difendersi

Disponibile la guida “Conoscere per proteggersi”

Disponibile la guida “Conoscere per proteggersi”

Pubblicato il 21 ottobre 2021

La conoscenza può essere uno strumento per prevenire soprusi e prevaricazioni? Sì, perché spesso l’incompetenza o più semplicemente la mancanza di nozioni di base in alcuni ambiti può essere sfruttata per danneggiare le persone più deboli, fisicamente, psicologicamente oppure economicamente.

Purtroppo spesso, e per diversi motivi, a ritrovarsi in queste condizioni sono le donne tra cui in particolare quelle disoccupate da tempo, quelle che hanno perso il lavoro di recente a causa degli effetti economici della pandemia e quelle che devono fronteggiare un ambiente familiare difficile, afflitto da contrasti.

A loro in particolare e a tutte le donne desiderose di incrementare le conoscenze in ambito economico e giuridico, è dedicata la guida “Conoscere per proteggersi” a cura della Commissione Pari Opportunità del Consiglio Nazionale del Notariato.

La guida

La guida, che si compone di circa cinquanta pagine, rappresenta una “cassetta di informazioni e competenze”: in pratica, in una rapida sintesi, vengono descritti, con termini semplici, quali sono gli strumenti adeguati per affrontare le principali, e a volte cruciali, scelte personali ed economiche, ed evitare così decisioni poco consapevoli ed errori spesso destinati ad avere effetti nel tempo.

Come ha dichiarato il consigliere nazionale del Notariato con delega alle pari opportunità, Alessandra Mascellaro, in occasione della presentazione ufficiale della guida, “La conoscenza e l’informazione sono senza dubbio i principali strumenti di difesa contro i possibili abusi. L’inconsapevolezza e la mancanza di conoscenza vengono spesso sfruttate per prevaricare i soggetti deboli, tra i quali spesso vi sono le donne. Ecco allora che diventa importante conoscere per proteggersi”.

I consigli

Il vademecum, in cui vengono illustrati i principali istituti giuridici che possono interessare la quotidianità della vita familiare, è articolato in tre sezioni:

- “Vivere insieme” (la famiglia tradizionale, i rapporti di convivenza, genitori e figli, casa in affitto, comprare casa, farsi rappresentare, perché fare testamento, le disposizioni anticipate di trattamento);

- “Fare impresa” (lavorare nell’impresa familiare e partecipare a società);

- “La finanza della famiglia” (come accedere al credito, Il mutuo, l’ipoteca, la fideiussione).

Al tema dell’acquisto della casa, anche attraverso il ricorso al mutuo, è dedicato inoltre un video sul canale youtube del Consiglio Nazionale del Notariato.

Commenti

Scrivi un commento

Preventivo Mutuo

Calcola un preventivo e scegli il mutuo più adatto a te tra le alternative proposte dalle banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!

Il profilo dell'autore

Rosaria Barrile Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

Le ultime news dal mondo mutui

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo