Cresce il numero degli italiani che acquistano casa all’estero

27 dicembre 2019

Cresce il numero degli italiani che acquistano casa all’estero

L'Europa si conferma tra le mete preferite

L'Europa si conferma tra le mete preferite

Second quanto reso noto dalla Commissione UE, nel suo ultimo report Taxation Trends in the European Union, nel nostro paese le tasse collegate alla casa di proprietà sarebbero meno elevate che in molti altri paesi; nonostante ciò gli italiani hanno la tendenza sempre più forte ad investire le proprie finanze nel mattone straniero.

Pur essendo dunque una voce di spesa meno impegnativa per i nostri connazionali, in questo momento ben sostenuti anche dalle maggiori opportunità di ottenere un mutuo casa a condizioni vantaggiose, rispetto a quanto accade ad esempio in Spagna, Francia o Grecia, sembra che ci sia ancora poca fiducia verso il mattone locale.

Che si tratti di un investimento o dell’acquisto di una seconda casa, gli italiani non si sentono comunque scoraggiati dal finalizzare compravendite all’estero, specialmente se dal prezzo conveniente e in location interessanti. Ad evidenziare questa tendenza ci ha pensato di recente Scenari Immobiliari che nel corso del 2018 ha registrato un costante interesse delle famiglie del nostro paese per immobili oltrefrontiera, confermando ben 2.500 transazioni in più rispetto a quelle del 2017, chiudendo l’anno con un totale di 48 mila compravendite fuori dai confini della nostra penisola. 

Si dimostra ancora una volta il grande interesse per l’Europa che, nonostante le incertezze economiche, oggi si conferma come un ottimo e stabile posto dove fare investimenti nel mattone; basti pensare che dal 2010 ad oggi gli acquisti in Europa sono più che raddoppiati. Molto bene la Spagna, dove si concentrano il 35% degli acquisti nel 2018, ma anche il Portogallo con Lisbona e l’Algarve in cima alle classifiche delle preferenze. Prosegue l’interesse per la Francia e in particolare per la Costa Azzurra, la Provenza e Bordeaux; di contro a perdere smalto è soprattutto l’Inghilterra, causa Brexit. Uscendo dai confini europei risultano in calo gli Usa, l’America latina e l’Area mediterranea nordafricana; in Asia le location low cost sembrano attirare soprattutto pensionati che desiderano godersi il proprio tempo lontano dall’Italia.

    Scrivi un commento

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Il profilo dell'autore

    Francesca Lauritano Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d’Impresa.

    Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.