Mondo mutui

15 gennaio 2018

News - Bene il mattone europeo

Tornano a crescere prezzi e domanda

Tornano a crescere prezzi e domanda

Segnali positivi per il mercato residenziale europeo: si ricomincia a costruire nuovi immobili, anche nelle aree che negli scorsi anni erano state maggiormente colpite dalla crisi. Il settore tiene bene dunque e si registra una ripresa diffusa dell’interesse per il mattone, ben sostenuta anche da un generale allargamento delle maglie nella concessione di mutui casa da parte dei vari istituti bancari.

A mettere in luce la dinamica positiva del mercato immobiliare dell’eurozona ci ha pensato solamente qualche giorno fa Il Sole 24 Ore che ha riportato le dichiarazioni di alcuni esperti del settore che, sulla base di quanto registrato nel 2017, si rivelano ottimisti rispetto al nuovo anno.

I migliori risultati sono stati evidenziati, secondo l’Ufficio Studi di Abitareco, in particolare nelle capitali che durante la crisi avevano mantenuto un basso profilo con lievi incrementi in materia di transazioni. È questo il caso, ad esempio, delle città del Nord Europa come Stoccolma e Amsterdam, ma anche delle tedesche Francoforte e Monaco di Baviera che negli ultimi due anni hanno evidenziato una crescita dei prezzi a due cifre, sia per i nuovi immobili che per quelli usati.

Anche in Spagna, e soprattutto a Madrid e Barcellona, a seguito della crisi immobiliare che si era abbattuta sul paese in modo piuttosto accentuato, adesso le somme necessarie per acquistare un’abitazione sono nettamente aumentate. Basti pensare che nelle aree più prestigiose di Madrid i prezzi per i nuovi immobili sono aumentati del +12% rispetto a quanto era stato stimato nel corso del 2015.

La costruzione di tutte queste nuove abitazioni è davvero necessaria?

Le opinioni in merito sono piuttosto contrastanti. Secondo Cbre sarebbero addirittura insufficienti se confrontate con il numero delle domande; Madrid e Barcellona, ad esempio, risultano essere particolarmente interessanti specialmente per gli investitori esteri.

Non tutto il mondo è paese, è proprio il caso di dirlo se si guarda quanto rilevato a Londra. I risultati sono infatti in controtendenza: per la prima volta dopo 10 anni si registra un calo del valore per le nuove costruzioni del -3,5%. Anche a Parigi la situazione non sembra essere del tutto dissimile e la crescita dei prezzi degli immobili è nettamente rallentata, passando dal precedente 11% all’attuale 3%.

    Scrivi un commento

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Il profilo dell'autore

    Francesca Lauritano Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d’Impresa.

    Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.