Abi, sospesi i mutui agli enti locali: respirano Comuni e Province

16 aprile 2020

Abi, sospesi i mutui agli enti locali: respirano Comuni e Province

Rimangono invariati, invece, i tassi di interesse

Rimangono invariati, invece, i tassi di interesse

Grazie al nuovo accordo raggiunto da Abi, Anci e Upi, è stata sospesa per un anno la quota capitale dei mutui contratti dagli enti locali con le banche. Dopo un altro accordo, che prevedeva la sospensione dei mutui negoziati con Cassa depositi e prestiti, si allarga quindi la possibilità di ricorrere a un prolungamento del piano di ammortamento per alleggerire il peso delle rate. Gli enti locali hanno così modo di disporre di liquidità aggiuntiva per far fronte all’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19.

Restano fermi invece i tassi di interesse, che saranno sempre dovuti nella misura e alle scadenze originariamente fissate dal contratto. Le banche avranno però la facoltà di adottare misure più favorevoli rispetto a quelle indicate dall’accordo. Inoltre gli istituti di credito non potranno applicare alcuna commissione all’operazione di sospensione.

L’accordo si applica a Province, Comuni e a tutti gli altri enti locali: città metropolitane, comunità montane, unioni di comuni e consorzi fra enti locali, con la sola esclusione degli enti sciolti per infiltrazione o condizionamento mafioso, oppure morosi o in dissesto che non abbiano deliberato, al momento della presentazione della domanda, un’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato.

Il meccanismo è semplice: Comuni e Province potranno domandare alle banche che aderiscono all’accordo di sospendere per 12 mesi la quota capitale delle rate dei finanziamenti in scadenza nell’arco del 2020. Al termine del periodo di sospensione, le banche prorogheranno di un anno la durata degli originari piani di ammortamento, ma la scadenza dei mutui a seguito della sospensione non potrà superare i 30 anni.

Le istanze degli enti interessati dovranno essere presentate entro il 15 maggio alle banche, che dovranno fornire una risposta entro 30 giorni dalla domanda o dall’integrazione documentale eventualmente richiesta.

    Scrivi un commento

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Il profilo dell'autore

    Paolo Fiore Giornalista professionista e leccese in trasferta: Bologna, Roma, New York, Milano. Dopo la Scuola di giornalismo Walter Tobagi, ha scritto per Affaritaliani, MF-Milano Finanza, l'Espresso, Startupitalia e Skytg24.it. Si occupa di economia e innovazione per Agi, FocuSicilia e collabora con il gruppo Rcs.

    Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo