Scheda prodotto UBI Banca

Mutuo Open

  • A chi è rivolto
    Persone fisiche maggiorenni, soggetti non fallibili con età massima alla scadenza del mutuo 80 anni.
  • Finalità
    Acquisto prima e seconda casa, ristrutturazione di immobili ad uso abitativo
  • Importo finanziabile
    Max. 80% del minore tra il valore di perizia dell'immobile e l'importo di compravendita dichiarato in atto, fino ad un massimo di 500.000 Euro.
    Importo minimo 30.000 €
  • Tasso Applicato
    Tasso fisso per i primi due anni del piano di ammortamento; successivamente il Mutuatario ha facoltà di variare, ogni due anni, il tipo tasso applicato in base alla scelta esercitata tra tasso fisso e tasso variabile.
    primo biennio: tasso fisso IRS “lettera” a 2 anni relativo all’euro più spread.
    Bienni successivi:
    - tasso variabile: Euribor 360 a 3 mesi (media mensile) più spread;
    - tasso fisso IRS “lettera” a 2 anni relativo all’euro più spread.
    Qualora il parametro di indicizzazione Euribor 3m assuma un valore pari o inferiore a zero, la misura del tasso non potrà in ogni caso essere determinata in misura inferiore al valore dello spread meno 0,30 punti percentuali (c.d. tasso minimo).
    Al termine del primo periodo a tasso fisso, il mutuo prosegue per ogni singolo biennio ad un tasso di tipo fisso o indicizzato, determinato come di seguito indicato, in base alla scelta esercitata dal Cliente nei termini sopra indicati.
    Qualora, al termine di tale primo periodo, il Cliente non abbia esercitato la scelta, per il biennio immediatamente successivo il mutuo viene regolato ad un tasso di tipo fisso.
    Qualora, al termine di ogni successivo biennio, il Cliente non abbia esercitato la scelta, il mutuo continua ad essere regolato, per il nuovo biennio, allo stesso tipo di tasso del biennio immediatamente precedente.
    Termine entro il quale deve pervenire alla Banca la comunicazione della scelta del tasso per ogni biennio: entro 2 giorni lavorativi bancari precedenti la data di decorrenza di ogni biennio successivo al primo periodo a tasso fisso
    - Biennio a Tasso Fisso (Indice IRS) criterio di determinazione:
    il tasso da applicare al mutuo viene determinato maggiorando il parametro di riferimento IRS (pari alla durata del finanziamento) di uno spread che la Banca determina in funzione dell'andamento del mercato monetario.
    - periodicità di revisione:
    in assenza di opzione per il tasso indicizzato, formulata nei termini contrattuali, il tasso di interesse è oggetto di revisione con validità per un successivo periodo di uguale durata
    - Biennio a Tasso Indicizzato (Indice Euribor) criterio di determinazione:
    il parametro di indicizzazione è determinato dalla media aritmetica semplice dei valori assunti giornalmente dal parametro di riferimento nel mese immediatamente precedente la decorrenza della rata, qualunque sia la periodicità di pagamento delle rate.
    - periodicità di revisione:
    il tasso di interesse indicato in contratto è oggetto di revisione ad ogni rata e per ciascun periodo temporale al quale questa si riferisce - Preammortamento: eventuale min. 3 max. 24 mesi se previsto il preammortamento il tasso di interesse corrisponde al tasso di interesse annuo del finanziamento
    Per i limiti di validità delle condizioni appena indicate, si veda la sezione “Note”.
  • Spread
    Primo biennio a tasso fisso: spread 2,10%
    Bienni successivi:
    - tasso variabile: spread 2,10%;
    - tasso fisso: spread 2,10%;
    Qualora il parametro di indicizzazione Euribor 3m assuma un valore pari o inferiore a zero, la misura del tasso non potrà in ogni caso essere determinata in misura inferiore al valore dello spread meno 0,30 punti percentuali (c.d. tasso minimo).
  • Durata
    Dai 5 ai 20 anni.
    Limite di età  alla scadenza: 80 anni.
  • Modalità di rimborso
    mensile – semestrale
  • Spese di istruttoria
    Spese di istruttoria pari a 600 euro
  • Spese di perizia
    Spese di perizia pari a 275 euro per finanziamenti di importo sino a 250.000 euro; 500 euro per finanziamenti di importo superiore a 250.000 euro
  • Spese periodiche
    Spese di incasso rata: 1,50 euro (maggiorazione compresa nell’importo delle singole rate);
    Spese di gestione pratica: non previste
  • Coperture assicurative
    È prevista la possibilità di acquistare una polizza assicurativa facoltativa con oneri a carico del Cliente, denominata BluMutuo; la polizza, che riunisce garanzie del ramo vita fornite da Aviva Vita S.p.A. (o Lombarda Vita S.p.A.) e garanzie del ramo danni fornite da CARGEAS Assicurazioni S.p.A., non vendibili singolarmente e combinate in un'unica offerta, interviene con l'estinzione anticipata del debito residuo in caso di eventi definitivi quali la morte o l'invalidità permanente totale da malattia o infortunio. La polizza non è abbinabile ai mutui che prevedono erogazioni in più tranches. La copertura assicurativa prevede il premio unico anticipato (senza possibilità di frazionamento) e finanziato all'interno del mutuo
    - Polizza incendio del fabbricato: obbligatoria (non essendo vincolante la scelta della Compagnia assicurativa i costi sono variabili)
  • Penale
    Esente per mutui con finalità acquisto/ristrutturazione di immobile adibito ad uso abitativo
  • Garanzie
    Di norma iscrizione ipotecaria di primo grado pari al 200% dell’importo finanziato.
    Le caratteristiche degli immobili posti a garanzia dovranno rispettare alcuni requisiti minimi:
    • la proprietà non deve essere stata oggetto di operazioni di compravendita che abbiano coinvolto a qualsiasi titolo il richiedente il Mutuo nei 12 mesi precedenti la data della richiesta;
    • la proprietà deve essere in buone condizioni; • sono escluse le proprietà prive di servizi essenziali;
    • sono escluse le proprietà ritenute non abitabili e/o non residenziali su giudizio del perito.
  • Istante di erogazione
    Atto notarile
  • Note
    Le presenti condizioni relative a spread e spese sopra indicate sono valide per le richieste di mutuo:
    - inserite nel sistema informativo della banca entro 30 gg dalla presente comunicazione;
    - stipulate al massimo entro 90 gg dalla presente comunicazione. Le condizioni relative al parametro di riferimento del tasso di interesse (IRS nel caso di mutuo a tasso fisso, Euribor o Tasso BCE nel caso di mutuo a tasso indicizzato) sono soggette alle variazioni del mercato finanziario dei tassi fino al momento della stipula.
    Tutte le condizioni esposte possono essere soggette a mutamenti nel caso di modifica dei fattori che incidono sulla valutazione del merito creditizio e/o sul calcolo della rata, quali, a titolo di esempio, il reddito, la situazione debitoria dei richiedenti o la sopravvenienza di informazioni pregiudizievoli, la durata, l’importo e la percentuale di intervento rispetto al valore dell’immobile finanziato posto in garanzia.

Preventivo mutui

Confronta i mutui UBI Banca con i mutui offerti dalle altre banche partner di Mutui.it. Bastano 2 minuti!