Mondo mutui

16 aprile 2018

News - Residenziale: giù le vendite a Manhattan

Nuova battuta d'arresto dopo quella successiva al crollo Lehman Brothers

Nuova battuta d'arresto dopo quella successiva al crollo Lehman Brothers

Momenti critico per il mercato immobiliare a Manhattan: stando a quanto reso noto da un recente studio condotto da Douglas Elliman Real Estate e Miller Samuel il comparto negli ultimi tempi avrebbe messo in luce un andamento in netta riduzione.

Se Manhattan fino a questo momento aveva catalizzato l’interesse di importanti investitori, qui infatti si registra una delle più buone concentrazioni di immobili di lusso di tutti gli Stati Uniti d’America, adesso la situazione appare mutata. Come riportato anche in un articolo pubblicato qualche giorno fa da il Sole 24 Ore, il residenziale locale avrebbe evidenziato il calo maggiore mai avvenuto dal 2009, quando il comparto subì una forte battuta d’arresto a seguito della bancarotta di Lehman Brothers.

L’esclusivo quartiere della grande mela ha visto, nel primo trimestre del 2018, una diminuzione delle vendite pari a quasi il 25% (2.180 unità) rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. In questo panorama il calo dei prezzi delle abitazioni non è servito ad incoraggiare gli investimenti degli acquirenti che, a fronte della richiesta di mutui casa o nei casi più fortunati dell’impiego di una disponibilità cash da parte, non sembrano essere particolarmente attratti da questo mercato. Sul fronte delle somme necessarie per l’acquisto, nel dettaglio, si è registrato un calo sensibile pari all'8,1% rispetto al primo trimestre del 2017. Una dinamica che abbraccia l’intero comparto: dagli immobili di lusso ai più tradizionali appartamenti tutte le fasce hanno visto una riduzione del prezzo medio per piede quadro. Ed è proprio il mercato delle abitazioni più costose ad essere maggiormente interessato da questo trend: i prezzi sono scesi del 15,1% e le vendite sono calate del 24,1% su base annua.

A cosa si deve questa riduzione sensibile? Secondo gli esperti molto è da ricollegare alla riforma fiscale avvenuta negli Usa alla fine del 2017 che stabilisce dei limiti sia sulla deduzione delle imposte, comprese quelle relative alle proprietà, sia sugli interessi pagati sui mutui casa.

    Scrivi un commento

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Il profilo dell'autore

    Francesca Lauritano Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d’Impresa.

    Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.