Mondo mutui

22 agosto 2017

News - Milano spinge il mercato immobiliare

Oltre 15mila compravendite nei primi mesi dell'anno

Oltre 15mila compravendite nei primi mesi dell'anno

Milano si candida a diventare capofila della ripresa del mercato immobiliare italiano e i numeri le danno ragione: nei primi mesi del 2017 le compravendite sono state 15.600 ed entro la fine dell’anno, secondo l’Osservatorio curato da Scenari Immobiliari, potrebbero persino superare le 33mila. Ma non solo: la città è testimone del lancio di nuovi progetti di sviluppo e i “pendolari di ritorno” riscoprono il piacere di abitarvi dopo l’esodo nei Comuni dell’hinterland di alcuni anni fa.

I prezzi sostanzialmente stabili nei primi sei mesi dell’anno, con variazioni contenute tra lo zero e lo 0,1 per cento in calo, sia per quanto riguarda le abitazioni di nuova costruzione, sia per quelle usate, avrebbero permesso la “mini ripresa” delle compravendite.

Nei primi sei mesi del 2017 sono state cento in più rispetto ai sei mesi precedenti (nel secondo semestre del 2016 sono state 15.500) e ben 1.500 in più rispetto all'anno prima (nel primo semestre del 2016 erano 14.100). Secondo le stime dell’Osservatorio dell’istituto di ricerche entro la seconda metà dell’anno dovrebbe concludersi ulteriori 17.600 compravendite per un aumento in termini percentuali del 13,5.

A vivacizzare il mercato delle compravendite, oltre ad un clima economico più favorevole alla concessione dei mutui, sarebbero soprattutto i nuovi progetti di sviluppo della città: se ne contano circa 25 tra Santa Giulia e Citylife fino al restyling della Torre Galfa ancora in corso. Un clima di riqualificazione del tessuto edilizio e l’incremento del turismo straniero nel capoluogo meneghino, lasciato in eredità da Expo 2015, secondo Nomisma starebbe vivacizzando la città spingendo molti nuclei familiari a tornare dai Comuni limitrofi.

Ma testimoniare il ritorno di fiamma verso il capoluogo, secondo la società di ricerca, sono i tempi di vendita. In media, occorrono circa 5,8 mesi per fare incontrare domanda e offerta e la richiesta di uno sconto sul prezzo iniziale si fa meno pressante rispetto agli anni della crisi: ci si ferma infatti solo all’11,5 per cento. 

    Scrivi un commento

    Il profilo dell'autore

    Rosaria Barrile Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

    In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!