Mondo mutui

10 agosto 2018

News - Mettere a reddito l'immobile conviene

Idealista: i locali commerciali rendono quasi il 10%

Idealista: i locali commerciali rendono quasi il 10%

È ancora conveniente mettere a reddito un immobile? Sì, secondo un report del portale Idealista. I motivi sono vari, primo fra tutti i bassi tassi d'interesse sui mutui, soprattutto i mutui prima casa, che facilitano l'acquisto dell'immobile. L'analisi di Idealista mette in relazione prezzi di vendita e affitto dei diversi tipi di immobile in modo da calcolare la redditività lorda. E così viene fuori che i locali commerciali si confermano come il prodotto più remunerativo, seguito da uffici, box e abitazioni.

Locali commerciali al top: rendono il 9,9%. L'investimento immobiliare che rende di più in Italia sono i locali commerciali, che vantano una media di valore del 9,9%. La performance risulta essere positiva quasi in tutte le città italiane, anche se gli incrementi maggiori sono da attribuire alle forti contrazioni dei prezzi del settore nell'ultimo anno. La domanda di locazione è parecchio vivace nei centri storici e nei quartieri più rinomati delle città: Venezia, con il 15,8% è al top della redditività, seguono Milano, con il 15,3%, Bologna, con il 14,2%, Roma col 13% e Firenze col 10,1%. I ritorni più bassi sono quelli di Grosseto (6%), di Savona (6,4%) e di Forlì (6,5%).

Residenziale, a Biella valori da record. Il residenziale fa la sua parte e, in Italia, le abitazioni toccano il 5,9% di rendimento. Secondo Idealista si tratta di un valore record: gran parte del merito di questo picco va ascritto alla forte domanda locativa. Tra i capoluoghi, la più redditizia risulta Biella con l’8,6%: dietro c'è Vicenza (8,2%) e Novara (7,7%). Milano e Roma, offrono rispettivamente rendimenti del 6,2% e del 5,1%. I valori più bassi si registrano a Siena (3,7%), a Pesaro (4,2%) e a Caserta (4,3%).

Almeno dall'anno scorso, fa notare il portale specializzato, si è sviluppato in Italia l’investimento immobiliare molto legato all’interesse turistico delle città: un cambio di rotta, visto che prima i proprietari preferivano locare il bene ai lavoratori e agli studenti fuori sede. Ora il trend, radicato a Milano, Firenze e Roma, coinvolge parecchie città italiane come Napoli, Verona e Palermo: chi compra, adesso, è interessato ad alloggi situati nei quartieri centrali. A Palermo, addirittura si registra un vero e proprio boom d'investimenti con questa finalità: la città sfrutta la designazione a capitale della cultura 2018 e l'aumento di gradimento dei turisti stranieri.

Uffici in frenata al 7%. Il settore uffici è l'unico a registrare una diminuzione rispetto al 2017, un -0,4% che porta la media dei rendimenti lordi da locazione al 7%. Le province più remunerative sono Bologna, col 7,9% di rendimento, Piacenza e Modena col 7,8%. Poco più sotto i rendimenti riscossi dai proprietari degli uffici di Milano (7%) e di Roma (6,2%). In fondo alla classifica troviamo Pesaro (5%), Trento e Ferrara, al 5,4%.

Momento d'oro per i box. Sono i box gli immobili che hanno registrato, nell'ultimo anno, l’incremento maggiore di redditività, con una media del 6,3%. Secondo Idealista il range remunerativo va dal 3,9% di Catania all’8,6% dei box a Firenze. I garage a Roma garantiscono al portafoglio dei loro proprietari un reddito medio dell’8%, quelli di Napoli del 6,4% e quelli di Milano del 5,6%.

 

    Scrivi un commento

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Il profilo dell'autore

    Franco Canevesio Franco Canevesio, genovese, è giornalista professionista specializzato in economia e Borsa.

    All'inizio negli anni '90 si è occupato di cronaca su La Repubblica lavorando al contempo come giornalista in alcune televisioni libere liguri. A Milano è stato redattore capo di Italia-iNvest.com, primo sito italiano specializzato in economia. Ha lavorato al sito “Lettera finanziaria” di Giuseppe Turani. Sulla carta stampata ha lavorato con Affari & Finanza ed è stato caporedattore di Finanza e Mercati. Attualmente lavora a MF-Milano Finanza.