Mondo mutui

6 dicembre 2017

News - Legge di Bilancio 2018, le novità per la casa

In arrivo il bonus verde e per le polizze contro le calamità

In arrivo il bonus verde e per le polizze contro le calamità

Occhi puntati sulle novità fiscali di fine anno: si avvia infatti a conclusione l’iter di approvazione del disegno di legge di Bilancio 2018, il testo che stabilirà quanto gli italiani potranno detrarre dalla prossima dichiarazione dei redditi.

Il testo, che ha ricevuto il via libera del Senato, è ora all’esame della Camera e in caso di approvazione senza modifiche diventerà finalmente legge.

Chi ha intenzione di ristrutturare casa, e chi invece sta rinviando tale scelta per motivi economici, potrà contare ancora nel 2018 su bonus per la casa già esistenti e sull’introduzione del nuovo bonus verde.

Scenderà tuttavia dal 65% al 50% la detrazione fiscale per le spese relative agli interventi di acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione e a biomassa.

Confermata invece la percentuale di detrazione al 65% su alcuni interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica degli immobili tra cui l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda e l’installazione di sistemi domotici.

Nell’ambito del Fondo nazionale per l’efficienza energetica, una sezione da 150 milioni di euro sarà dedicata al rilascio di garanzie a quanti intendano chiedere un finanziamento, tra cui mutui ristrutturazione e mutui green, per pagare gli interventi di riqualificazione energetica del proprio immobile.

Gli interventi di sistemazione a verde delle aree scoperte private di edifici già esistenti nonché la realizzazione di impianti di irrigazione e pozzi saranno incentivati con una detrazione fiscale dall'Irpef del 36% delle spese sostenute nel 2018, fino ad un massimo di 5mila euro per appartamento.

E’ stata poi prorogata fino al 31 dicembre 2018 la detrazione del 50%, con un limite massimo di 96mila euro per unità immobiliare, per gli interventi di ristrutturazione delle abitazioni e delle parti comuni degli edifici condominiali.

Chi ristruttura il proprio immobile potrà usufruire ancora per un anno una detrazione Irpef del 50%, con un tetto di 10mila euro per immobile, per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ destinati ad arredare la casa oggetto di ristrutturazione.

L’attuale testo della Legge di Bilancio prevede anche novità sul fronte anche delle polizze casa: saranno infatti detraibili le assicurazioni contro il rischio di eventi calamitosi stipulate per le abitazioni. I premi per questo tipo di polizze godranno così della stessa agevolazione fiscale oggi vigente per gli interessi passivi relativi ai mutui per l’acquisto della prima casa, le spese sanitarie e le polizze vita.

    Scrivi un commento

    Il profilo dell'autore

    Rosaria Barrile Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

    In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!