Lisbona in testa alle preferenze degli investitori

23 gennaio 2019

Immobiliare: Lisbona la città preferita dagli investitori

Milano al ventunesimo posto, Roma al ventottesimo

Milano al ventunesimo posto, Roma al ventottesimo

È uno dei report più attesi all'inizio dell'anno, quello curato da Pwc e Urban Land Institut. Si intitola "Emerging trends in real estate Europe 2019" e, se proprio non riguarda direttamente chi ha intenzione di accendere quest'anno un mutuo prima casa, può comunque dare qualche indicazione su cifre e vantaggi economici nascosti dietro il mattone. La ricerca pone la questione di come investire nel settore immobiliare. Quest'anno, dicono gli esperti, le imprese del real estate stanno adottando un approccio agli investimenti maggiormente incentrato sui risultati, cercando di abbattere le barriere che ostacolano il profitto, siano esse questioni ambientali, sociali o di governance. 

Lisbona è la più gettonata dagli investitori. E allora vediamo quali sono le città più  interessanti secondo gli investitori intervistati da PwC. Prima assoluta è Lisbona, seguono Berlino, Dublino, Madrid e Francoforte. Dietro ancora  Amsterdam, Amburgo, Helsinki, poi Vienna e Monaco. Il rapporto si basa sulle opinioni di 885 professionisti sparsi in 22 Paesi, tutti occupati a scrutare il settore immobiliare in Europa. Lisbona, prima in classifica, ha fatto un bel balzo in avanti e, in un anno, ha guadagnato dieci posizioni soprattutto grazie a qualità della vita e leadership politica.

Milano ventesima, Roma ventottesima. Per scovare una città italiana che stuzzichi gli appetiti degli investitori bisogna scendere più giù in classifica: al ventesimo posto ecco che s'incontra Milano, più giù ancora, al ventottesimo posto c'è Roma. Per la cronaca, i fanalini di coda della classifica delle città europee più interessanti per chi vuole investire, sono Mosca, trentesima e Istanbul, in 31esima posizione.

Milano paga l'effetto elezioni, Roma è ancora troppo complicata. Milano ha perso tre posizioni, rispetto al report 2018. Probabile che contro il capoluogo meneghino abbia giocato l'effetto delle elezioni 2018, quelle che hanno portato alla formazione di un governo di coalizione considerato “populista ed euroscettico”. Roma, invece, rimane stabile in ventottesima posizione, come lo scorso anno: la visione degli investitori, per quanto concerne la capitale, resta quella di una città troppo complessa e troppo imprevedibile. L’interesse c’è, dicono gli esperti, ma le complicazioni hanno la meglio ancora una volta.

    Scrivi un commento

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Il profilo dell'autore

    Franco Canevesio Franco Canevesio, genovese, è giornalista professionista specializzato in economia e Borsa.

    All'inizio negli anni '90 si è occupato di cronaca su La Repubblica lavorando al contempo come giornalista in alcune televisioni libere liguri. A Milano è stato redattore capo di Italia-iNvest.com, primo sito italiano specializzato in economia. Ha lavorato al sito “Lettera finanziaria” di Giuseppe Turani. Sulla carta stampata ha lavorato con Affari & Finanza ed è stato caporedattore di Finanza e Mercati. Attualmente lavora a MF-Milano Finanza.