Come se l'è cavata AirBnB durante il Covid

3 dicembre 2020

Come se l'è cavata AirBnB durante il Covid

Il settore degli affitti a breve termine nell'anno della pandemia

Il settore degli affitti a breve termine nell'anno della pandemia

Ha perso, tanto. Ma sta ripartendo nella speranza di trovare nuovi spazi legati all'esigenza crescente di lavorare in casa. AirBnB, la più grande piattaforma al mondo dedicata agli affitti brevi, ha presentato i documenti preliminari alla quotazione. Nonostante un 2020 condizionato dal Covid-19, resta quindi intenzionata ad approdare in borsa.

Non c'è ancora una data ufficiale, ma l'arrivo sul Nasdaq, il listino dei titoli tecnologici, dovrebbe essere imminente.

L'impatto della pandemia su AirBnB

Se l'intenzione di quotarsi al termine di un anno (molto) complicato è un segnale di fiducia inviato al mercato, i documenti necessari per completare l'iter permettono di sapere qualcosa di più sulle casse di AirBnB e sull'impatto che la pandemia. Nel 2019, il fatturato è cresciuto, ma gli enormi investimenti hanno portato a una perdita di 219 milioni.

Nei primi nove mesi del 2020, i ricavi sono calati del 32%, a 2,5 miliardi di dollari. Viste le restrizioni di viaggio, c'è stata un'ondata di disdette, sia per quanto riguarda le notti in appartamento che per le “esperienze”, uno dei business aggiunti a quello tradizionale.

A marzo e aprile, durante la fase più rigida dei lockdowm, le prenotazioni si sono azzerate. A maggio, la società ha tagliato 1.900 dipendenti, circa un quarto della propria forza lavoro, e ridotto gli investimenti in programma.

Come ripartire

Nel terzo trimestre (tra luglio e agosto), il calo anno su anno è stato del 28%. Flessione forte, che però offre segnali di risveglio. In attesa di capire l'impatto della seconda ondata, AirBnB potrebbe rimodulare parte dell'offerta per accogliere le nuove esigenze degli ospiti. 

Rispetto agli hotel, gli appartamenti potrebbero infatti essere percepiti come più sicuri (perché a uso esclusivo). E potrebbero dimostrarsi più adatti a chi ha l'esigenza di avere uno spazio di lavoro casalingo, anche in caso di spostamenti brevi. 

La ripartenza non sarebbe una buona notizia solo per la società con sede a San Francisco: sono molti gli host che, dopo aver acquistato un appartamento, lo mettono a reddito su AirBnB. Il rallentamento, specie se duraturo, rischia di mettere in difficoltà soprattutto chi ha previsto di rendere sostenibile il proprio mutuo grazie agli introiti da affitti brevi.   

    Scrivi un commento

    Preventivo mutui

    Fai un preventivo per il tuo mutuo utilizzando il nostro comparatore. Bastano 2 minuti!

    Il profilo dell'autore

    Paolo Fiore Giornalista professionista e leccese in trasferta: Bologna, Roma, New York, Milano. Dopo la Scuola di giornalismo Walter Tobagi, ha scritto per Affaritaliani, MF-Milano Finanza, l'Espresso, Startupitalia e Skytg24.it. Si occupa di economia e innovazione per Agi, FocuSicilia e collabora con il gruppo Rcs.

    Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo