Scheda prodotto Banco BPM

Mutuo Promo Tasso Variabile con Cap Green

  • A chi è rivolto
    Privati che non abbiano superato 80 anni alla scadenza del contratto (in caso di più soggetti interessati, si considera l'età di quello con reddito più elevato).
  • Finalità
    - Acquisto prima casa
    - Ristrutturazione
  • Importo finanziabile
    Fino all’80% del valore dell’immobile, considerando come tale il minore tra il valore commerciale (come certificato dalla perizia) e quanto dichiarato nel preliminare (compromesso) di compravendita o nella proposta di acquisto, per l’acquisto di immobili adibiti ad uso civile abitazione, che deve trovare corrispondenza nell'atto di compravendita.
    In ogni caso l’importo finanziato non può eccedere l’importo di compravendita.
  • Tasso Applicato
    Tasso variabile con tetto massimo (cap)
  • Indice di riferimento
    Iniziale -> euribor360 a 1 mese
    A regime -> euribor360 a 1 mese
  • Spread
    Parametro di indicizzazione Euribor 1 mese base 360 – media percentuale mese precedente più spread.
    Per tutte le durate spread +2,00%.
    Tasso massimo applicabile (CAP): 6,00%
    Il prodotto prevede la possibilità di ottenere una riduzione del tasso di interesse (o dello spread applicato, se in regime di tasso variabile) pari a 0,10 punti percentuali, qualora il cliente fornisca alla Banca un nuovo Attestato di Prestazione Energetica (APE), prodotto a seguito di interventi di efficientamento energetico seguiti sull’immobile offerto in garanzia ipotecaria, che attesti il miglioramento di almeno due classi energetiche, oppure un Indice di Prestazione Energetica non rinnovabile Globale (EP gl, nren) inferiore almeno del 30% rispetto a quello risultante dall'APE ante lavori.
    Per garantire che la verifica del miglioramento energetico possa essere effettuata su parametri omogenei, l’Ape ante e post lavori dovranno essere conformi al nuovo modello APE entrato in vigore a partire dal 1° Ottobre 2015 (DM 26.06.2015).
    Questa facoltà (c.d. “Green Factor”) è attivabile, per una sola volta, in qualsiasi momento della vita del finanziamento con effetto a partire dalla prima rata intera decorrente dal mese successivo a quello di presentazione del nuovo APE e a condizione che sul finanziamento non siano presenti rate insolute al momento della richiesta di attivazione.
    Euribor – Euro Interbank Offered Rate - 1 (un) mese base 360 - media percentuale mese precedente (media aritmetica semplice delle quotazioni per valuta rilevate giornalmente alle ore 11, ora dell’Europa Centrale, dal comitato di gestione dell’Euribor - EMMI - diffuse sui principali circuiti telematici, es. http://it.euriborrates.eu, e pubblicate sulla stampa specializzata). Nel mese in corso si applica la media del mese solare precedente (EU7).
    Il tasso di interesse dato dalla sommatoria tra l'indice di iferimento e lo spread non potrà in nessun caso essere superiore alla soglia massima prevista contrattualmente del 4,90% (di seguito “CAP”). Pertanto, qualora la sommatoria tra l’indice di riferimento e lo spread fosse pari o superiore al CAP, la Banca applicherà nei confronti del Cliente un tasso di interesse pari al CAP fino a quando la sommatoria non tornerà ad assumere un valore inferiore al CAP.
    N.B. Qualora non fosse possibile effettuare la rilevazione di tale tasso verrà applicato, in sostituzione, il parametro di indicizzazione ‘€STR Compounded Average Rate’ a 1 mese (per finanziamenti con rata mensile) o a 3 mesi (per finanziamenti con rata trimestrale/semestrale), pubblicato dalla BCE sul proprio sito istituzionale (https://www.ecb.europa.eu ovvero il differente indirizzo che verrà tempo per tempo indicato da BCE) riferito al penultimo giorno lavorativo precedente la data di decorrenza della rata interessi prevista contrattualmente, aumentato dell’adeguamento (credit spread adjustment relativo all’indice cessato) calcolato con la metodologia ISDA in via definitiva e pubblicato attualmente sul sito Bloomberg. Il tasso di interesse dato dalla sommatoria tra l'ESTR e lo spread non potrà in nessun caso essere superiore al CAP. Pertanto, qualora la sommatoria tra l’ESTR e lo spread fosse pari o superiore al CAP, la Banca applicherà nei confronti del Cliente un tasso di interesse pari al CAP fino a quando la sommatoria non tornerà ad assumere un valore inferiore al CAP.
    Resta intesto tra le parti che il tasso di interesse del mutuo, dato dalla sommatoria tra l’Euribor o l’€STR in caso di mancata rilevazione dell’Euribor, ed il margine/spread, non potrà in nessun caso essere inferiore a zero. Pertanto, resta espressamente convenuto che, qualora il tasso di interesse, come sopra determinato, assuma un valore pari o inferiore a zero, la Banca applicherà al presente finanziamento un tasso di interesse pari a zero fino a quando il tasso di interesse non tornerà ad assumere un valore superiore a zero.
    Rappresenta il ricarico applicato dalla banca compreso nel tasso d’interesse sul mutuo: si tratta del margine di guadagno.
    La validità d’offerta sarà la seguente: richieste inoltrate alla banca entro il 31 dicembre 2023 e produzione/invio offerta vincolante entro il 31 gennaio 2024.
  • Durata
    Dai 10 ai 30 anni.
    Limite di età  alla scadenza: 80 anni.
  • Modalità di rimborso
    Mensile
  • Spese di istruttoria
    1,00% sull'importo erogato, massimo € 1.000.
  • Spese di perizia
    Perizia tecnica (eseguita esclusivamente dalla rete terza di periti incaricati dalla banca): - a cespite: 320,00 €
    Nel caso di finanziamenti a stato avanzamento lavori (SAL):
    • per la prima perizia 320,00 €
    • per ciascuna delle perizie successive 110,00 €
  • Spese periodiche
    Spese incasso rata:
    - € 2,00
    - € 1,25 per avvisatura rata (applicate solo nel caso in cui la rata non venga pagata mediante addebito su un conto corrente acceso presso l’istituto erogante)
  • Coperture assicurative
    Assicurazione immobile:
    L'unità immobiliare offerta in garanzia deve essere assicurata, a cura del richiedente, contro i rischi di incendio, fulmine, scoppio e caduta di aeromobileper un importo pari al valore di ricostruzione a nuovo indicato in perizia.
    Il cliente può acquistare tale copertura presso primarie compagnie assicurative, con vincolo di polizza a favore della banca, o direttamente presso la banca.
  • Penale
    Nessuna penale sarà applicata nel caso di estinzione anticipata totale e/o parziale.
  • Garanzie
    Garanzia ipotecaria di 1° grado. L’iscrizione ipotecaria è pari al 150% del capitale erogato.
  • Istante di erogazione
    Iscrizione ipoteca
  • Note
    L'erogazione avverrà all'iscrizione dell'ipoteca salvo erogazione contestuale alla stipula, a discrezione della filiale.